Plenitude (Eni) cede 20% in Dogger Bank, espande jv in eolico Norvegia

Il logo Eni a Novara

MILANO (Reuters) - Plenitude, controllata sulle rinnovabili di Eni, e HitecVision hanno oggi annunciato un accordo che prevede l'espansione dell'attività della joint venture norvegese Vårgrønn, società che opera nel settore delle energie rinnovabili.

Secondo una nota congiunta, Vårgrønn acquisirà da Plenitude la sua quota del 20% in Dogger Bank (Regno Unito), insieme ad altre iniziative in fase preliminare di sviluppo nei principali mercati in cui opera la società. Inoltre, grazie a questa operazione, HitecVision vedrà aumentare la propria quota di partecipazione in Vårgrønn passando dal 30,4% al 35%, mentre Plenitude manterrà il restante 65%.

L'obiettivo dei due partner è di consolidare la presenza di Vårgrønn tra i più importanti player del settore eolico offshore, puntando a 5 GW di capacità installata e sanzionata entro il 2030, e di focalizzarsi sui principali mercati nordeuropei.

Una volta completato l’avvio della produzione nel 2026, Dogger Bank sarà il più grande parco eolico offshore nel mondo, si legge nel comunicato.

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli