Pochi carboidrati e lipidi: la dieta bilanciata per dimagrire

·2 minuto per la lettura
dieta ipoglucidica
dieta ipoglucidica

La dieta ipoglucidica è un particolare regime alimentare caratterizzato da un ridotto consumo di carboidrati abbinato ad un elevato consumo di proteine e grassi. È un ottimo regime alimentare da seguire se si vuole perdere peso.

Caratteristiche della dieta ipoglucidica

La dieta ipoglucidica fornisce all’organismo grandi quantità di proteine e grassi. Proprio le proteine sono il secondo costituente del corpo umano, rappresentano il 18% del peso corporeo e sono indispensabili per costruire e riparare le cellule di tutti i tessuti e degli organi.

Le proteine, inoltre, non possono essere immagazzinate dall’organismo e producono soltanto quattro calorie al grammo. Quelle in eccesso vengono quindi eliminate, a differenza dei glucidi in eccesso, che producono le stesse calorie ma vengono conservati sotto forma di grasso corporeo.

Benefici

Seguire una dieta di questo tipo comporta molti benefici. Primo fra tutti, si verifica un dimagrimento in tempi abbastanza rapidi, proprio perché le proteine vengono bruciate subito e non vengono immagazzinate nell’organismo. La perdita di peso si deve anche all’elevato potere saziante che hanno le proteine rispetto ad altri nutrienti, oltre che all’aumento della lipolisi.

L’elevato apporto di proteine all’organismo fa aumentare di due volte la termogenesi: ciò significa che la dieta ipoglucidica fa bruciare più energie anche senza fare alcuna attività fisica.

La dieta ipoglucidica fornisce le energie necessarie per affrontare anche gli allenamenti più intensi e di lunga durata o durante un digiuno prolungato. Inoltre, le proteine hanno un’azione bioregolatrice in quanto formano sostanze organiche che modulano importanti processi fisiologici. Per esempio, alcune di esse mantengono costanti i livelli di insulina.

Alimenti

La dieta ipoglucidica prevede un largo consumo di carni rosse e bianche, latte, uova e pesce. Questi sono gli alimenti proteici per eccellenza in quanto contengono le proteine di migliore qualità per via della presenza degli aminoacidi essenziali.

Altri alimenti di origine vegetale che contengono proteine sono i cereali, i legumi e una piccola parte di frutta e verdura.

Rischi

La dieta ipoglucidica ha anche delle controindicazioni: infatti un eccessivo consumo di proteine può avere serie conseguenze sulla nostra salute. Le proteine vanno sempre bilanciate con carboidrati e lipidi e, se esse sono maggiori rispetto agli altri nutrienti, l’eccesso di proteine si trasforma inevitabilmente in grasso di deposito, facendo diventare la dieta iperproteica ed ipercalorica.

L’eccesso di proteine comporta un maggiore impegno di fegato e reni, coinvolti nell’eliminazione dell’azoto delle proteine. Per questo ad una dieta ipoglucidica va sempre associato un adeguato apporto di acqua.

Infine, la dieta ipoglucidica è controindicata soprattutto in caso di problemi epatici e renali.