Prendersi cura delle corde vocali

·3 minuto per la lettura
Come curare la voce
Come curare la voce

Curare la voce è un’azione che viene spesso sottovalutata, alcune persone per ragioni professionali la utilizzano come strumento lavorativo, ad esempio cantanti, tutti coloro che devono parlare in pubblico durante eventi, professori e doppiatori. Chiunque usi la propria voce per lavorare si rende conto immediatamente che è di fondamentale importanza tenerla al sicuro e non danneggiarla, quindi curarla e mantenerla in perfetta forma.

Come curare la voce

Le raccomandazioni in materia di igiene vocale valgono per tutti, con la voce comunichiamo, ci esprimiamo e utilizziamo un linguaggio complesso. A seguire una breve guida relativa al funzionamento della voce e consigli utili su come prendersene cura.

Funzionamento della voce

La laringe posizionata nella parta mediana del collo ospita le corde vocali, lembi tendinei che al passare dell’aria vibrano generando la voce. Quindi l’emissione di suoni è frutto della respirazione, attività delle corde vocali e rimodulazione delle vibrazioni ad opera delle labbra, orofaringe, mandibola e lingua.

Come si danneggia?

Nel momento in cui si abusa della propria voce si creano comportamenti che potrebbero danneggiarla, sforzarla urlando, parlando troppo velocemente sono alcuni dei comportamenti da evitare per non incorrere in conseguenze sgradite.

Chi usa la voce per lavoro è più propenso ad effettuare sforzi vocali maggiori per quanto riguarda l’intensità e la durata. La sollecitazione continua delle corde vocali può portare a traumi o infiammazioni che hanno come conseguenza l’afonia ovvero la perdita della voce causata da una alterazione degli organi vocali. Se la fonazione fosse solo parzialmente compromessa il termine corretto da utilizzare è disfonia. Inoltre se la voce non è gestita correttamente nel lungo termine possono apparire conseguenze spiacevoli come la formazione di noduli sulle corde vocali che non ne permettono la normale vibrazione.

L’affaticamento vocale può essere conseguenza anche di comportamenti non direttamente correlati con l’uso della voce, ad esempio tabagismo, alimentazione non equilibrata, carenza di sonno e stress. Il tabacco è una sostanza pericolosa per l’apparato respiratorio e l’intero organismo, potrebbe provocare infiammazioni delle mucose delle corde vocali.

Consigli pratici per curare la voce

Non raffreddarsi

Evitare raffreddamenti è la regola numero uno nella cura della voce, le variazioni di temperatura dovuti a climatizzatori o colpi di freddo invernali potrebbero portare a mal di gola. E’ importante anche fare attenzione alle mezze stagioni, l’utilizzo di sciarpe e foulard nelle stagioni più fredde e lavarsi spesso le mani sono consigli utili per prevenire infezioni virali e batteriche che potrebbero portare a raffreddori e bronchiti.

Non urlare

Meglio non parlare continuativamente ad alta voce, sopratutto nel momento in cui ci si trova in locali chiassosi, si rischiano grossi danni alle corde vocali.

Idratarsi

L’idratazione gioca un ruolo centrale nella cura delle corde vocali, bere un quantitativo d’acqua corretto, almeno un litro al giorno, aiuta ad evitare la secchezza delle corde vocali, in questo modo le mucose saranno irrorate del giusto quantitativo di sangue.

Usare il diaframma

Imparare ad utilizzare il diaframma correttamente, aiuta a non sforzare troppo la gola nel momento in cui si è costretti a parlare a voce alta per un lungo periodo di tempo, si evitano dannose infiammazioni del cavo orale.

Usare rimedi naturali

E’ rischioso usare antidolorifici per il mal di gola, l’infiammazione verrebbe così sottovalutata in quanto non ci si rende conto del dolore e si sforzano comunque le corde vocali, meglio suffumigi con camomilla, liquirizia e propoli.

Riscaldare la voce

I cantanti prima delle esibizioni devono tassativamente eseguire un riscaldamento vocale ed utilizzare la tecnica vocale adeguata, in questo modo si prevengono danni a lungo termine.

Conclusioni

La voce è uno strumento di fondamentale importanza nelle nostre vite, è essenziale prendersene cura sempre a prescindere dalla professione svolta. Non riuscire a parlare quindi ad esprimersi diventerebbe un problema debilitante in tutti gli aspetti della vita quotidiana, in fondo siamo una società basata sulla comunicazione. La voce è un bene da tutelare.