Prendersi cura di se stesse durante i primi mesi del bambino: i consigli

·4 minuto per la lettura
prenderti cura di te stessa
prenderti cura di te stessa

Se sei come la maggior parte delle neo-mamme, può sembrare quasi impossibile trovare del tempo per prenderti cura di te stessa. Tuttavia, solo in questo modo puoi dare al tuo bambino le migliori cure possibili.

Cerca di ritagliarti qualche minuto ogni giorno. Non solo questo ti aiuterà ad essere meno facilmente frustrata, irritabile e autocritica, ma potresti anche proteggerti dalla depressione post-partum. Ecco una lista di suggerimenti per la cura di sé. Potresti non essere in grado di seguirli tutti, ma la semplice lettura può aiutarti a riconoscere tutti i modi in cui anche tu hai bisogno di cure.

Come prenderti cura di te stessa dopo il parto

Riposati, mangia bene, fai esercizio.

Sviluppa un sistema di sostegno. Assicurati di avere altri neogenitori con cui parlare e fai in modo di parlare con loro o di vederli almeno una volta alla settimana.

Esprimi e accetta i tuoi sentimenti negativi. È normale sentirsi male quando ci si sta adattando a un nuovo bambino.

Concentrati sui tuoi sentimenti positivi. Cerca i modi per sentirti bene.

Prenditi delle pause da sola, con il tuo partner o con un altro adulto. Nessuno può fare un lavoro senza sosta senza prendersi delle pause ogni giorno.

Mantieni le tue aspettative realistiche. Nessuno può fare tutto, tanto meno farlo perfettamente. Lavora per obiettivi ragionevoli e raggiungibili, che si tratti di affrontare i sentimenti, fare le faccende di casa o perdere il peso precedente al parto.

Coltiva il tuo senso dell’umorismo. Cerca di ridere ogni giorno, che sia di te stessa, della tua situazione o di qualcosa al di fuori di tutto questo.

Struttura la tua giornata. Pianifica vagamente come trascorrerai la tua giornata, designando il tempo per tutti gli elementi di questa lista. Mantieni il piano flessibile e realistico in modo da poterlo rispettare.

Rimanda altri importanti cambiamenti di vita. Evita di accettare un nuovo lavoro, una nuova casa o un nuovo partner finché non ti sentirai più stabile nel tuo nuovo ruolo di madre.

Perché è così difficile mettere se stessi al primo posto?

Sfortunatamente, la maggior parte di noi non ha imparato a praticare la cura di sé durante la crescita. Spesso crediamo che fare della nostra salute emotiva una priorità interferisca con il prenderci cura dei nostri figli, partner, famiglie e amici. In realtà, è vero l’esatto contrario. Più ti prendi cura di te stessa, più energia e tranquillità avrai e meno ti sentirai risentita e stressata.

come prenderti cura di te stessa
come prenderti cura di te stessa

Ricorda che è assolutamente normale sentire la mancanza della libertà che avevi prima della gravidanza. Tutte queste emozioni sono normali e comuni.

Ecco una lista di convinzioni e abitudini che possono ostacolare la cura di se stesse, emotivamente o fisicamente.

  • Altre richieste sono più importanti dei miei bisogni.

  • Il mio ruolo è quello di prendermi cura delle altre persone. È quello che fanno le donne.

  • Non riesco a trovare il tempo per fare qualcosa in più.

  • Mi sento egoista quando faccio qualcosa per me stessa.

  • Non merito tempo per me stessa per fare ciò che voglio.

  • Ho paura di non piacere agli altri o di essere arrabbiata con me.

  • Mia madre non ha mai fatto nulla per se stessa, quindi perché dovrei farlo io?

  • Le ragazze carine mettono sempre l’altra persona al primo posto.

  • Ci vuole tutto il mio tempo per fare tutto ciò che deve essere fatto nel modo “giusto”.

  • Penso di poter essere sana senza fare ciò.

Una volta che sei consapevole dei tuoi blocchi, puoi sostituire le idee negative che ostacolano la tua capacità di prenderti cura di te stessa.

Come riprogrammare il tuo self-talk

Un modo efficace per sconfiggere le convinzioni controproducenti è quello di ripetere a te stessa nuove frasi. Prova questo esercizio: trova un posto tranquillo e chiudi gli occhi. Pratica una respirazione lenta e profonda, così lenta che il tuo addome si alza e si abbassa. Per due minuti, ripeti a te stessa ad ogni respiro espirato: “Prendersi cura di me giova al bambino”.

Quando ti prendi cura di te stessa, stai riempiendo la tua brocca, costruendo il tuo conto in banca, o ricaricando le tue batterie? Scegli la metafora che funziona meglio per te. Immagina quell’immagine nella tua testa mentre ripeti la frase.

Ogni volta che i pensieri si insinuano nella tua testa, e ti dicono che qualcos’altro è più importante che prendere tempo per te, fai un respiro profondo e pratica questo esercizio. Può sembrare sciocco o strano all’inizio. Potresti dubitare che possa funzionare. Provalo per qualche giorno prima di giudicarne il valore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli