Preparare oli naturali in casa? E' possibile

·2 minuto per la lettura
preparare olio avocado
preparare olio avocado

L’olio di avocado si può preparare estraendo l’essenza dai frutti maturi. Questo olio è ricco di benefici e si può utilizzare sia in cucina che per la cura dei capelli e della pelle. Preparare in casa questo olio non è complesso, l’importante è conoscere i passaggi fondamentali da seguire: scopriamo insieme come fare per realizzarlo senza problemi.

Come preparare l’olio di avocado

Per preparare l’olio di avocado in casa ci sono diverse tecniche che possono essere seguite: una di queste è la cottura. In questo caso dovete per prima cosa sbucciare i frutti ed estrarre la polpa. Questa andrà poi inserita nel frullatore fino a quando non diventerà una purea liscia e omogenea. Mettete quindi il composto in una pentola e lasciatelo bollire mescolando continuamente.

Cuocete la purea fino a quando non diventa di colore verde scuro o marroncino: in questo modo l’acqua sarà evaporata. Mettete la purea cotta in un panno pulito che poi dovrete strizzare fino a quando non uscirà dell’olio di avocado. Raccogliete l’olio all’interno di un barattolino di vetro e utilizzatelo al momento del bisogno.

Un’altra tecnica consiste nel pressare la buccia. Per farlo dovete prendere le bucce degli avocado e riporle in una pressa per gli agrumi. Abbassate la leva dello spremiagrumi e schiacciatele con forza per far uscire l’olio. Continuate con questo procedimento fino a quando l’olio non smette di uscire dalle bucce. FIltrate quindi l’olio utilizzando un filtro da caffè. A questo punto imbottigliate l’olio filtrato dopo averlo lasciato filtrare bene per una notte.

L’ultima tecnica per ottenere l’olio di avocado consiste nell’estrarlo dall’avocado disidratato. Frullate la polpa del frutto fino ad ottenere un composto liscio e poi versatela in una teglia. Stendete il tutto fino a ridurre lo spessore al minimo e poi mettete in forno a 50°C per 5 ore. In questo modo la purea si seccherà e potrete rimuoverla dalla teglia. Frantumatela dentro a un panno pulito e poi schiacciatela per far uscire l’olio.