Prete scambia foto osé col ragazzo, la fidanzata lo ricatta

Il fidanzato aveva scambiato messaggi con il prete, così la sua fidanzata ha deciso di ricattare il parroco estorcendogli 7600 euro. La ragazza denunciata dal sacerdote, sfinito dalle continue richieste di denaro, si trova ora ai domiciliari dopo che il gip di Catania, come riportato da Ansa, ha emesso contro di lei un'ordinanza cautelare per estorsione aggravata su richiesta della Procura.

GUARDA ANCHE - Tensione per Dj Francesco: la moglie pubblica una foto osè

Tutto era iniziato nel gennaio 2019 quando un giovane imbianchino, il compagno della 28enne, avrebbe detto al parroco di essere interessato a nuove esperienze sessuali pur essendo fidanzato. Così i due uomini hanno iniziato a scambiarsi sul telefono foto dal contenuto erotico, seguite da un video osé del parroco.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2020, Valerio Soave: “Morgan mi ha chiesto 55mila euro”

Il giovane avrebbe rivelato al religioso che la fidanzata, venuta a conoscenza del girato, voleva denunciarlo all'Arcivescovo di Catania e alla trasmissione televisiva "Le Iene". L'estorsione è iniziata subito dopo, non appena la donna ha invitato il sacerdote a incontrarsi in una villa comunale e a darle i soldi per evitare che lo denunciasse.

GUARDA ANCHE: Pedofilia, ex sacerdote a processo: "Abusi su 4-5 ragazzi alla settimana"

Il prete, per paura di uno scandalo, ha versato alla donna 7600 euro in due tranche. Di fronte a una nuova richiesta di soldi, stanco dei messaggi e delle telefonate anonime da parte della donna, il sacerdote ha trovato il coraggio di denunciare tutto ai carabinieri.