1 / 11

Prima: una scena deprimente

Come avevamo detto, le grandi aspettative non corrispondevano alla realtà nel caso di questa terrazza semi-abbandonata. Sedie impilate in un angolo, una rete di protezione e tanto spazio a disposizione non sfruttato. Un grande potenziale, ma anche tanto lavoro da fare.

Credits: homify / stuArts – studio dell'Architettura e delle Arti

Prima e Dopo: da Terrazza Deprimente a Terrazza Eccezionale

L'invito è di quelli allettanti: un barbecue su una terrazza con una splendida vista sulla città, per godersi il panorama e una buona grigliata in buona compagnia... una volta arrivati in cima, che delusione la terrazza: uno spazio semi-abbandonato, con pochi vasi e tante antenne, circondato da una rete di recinzione che ricorda più quella del cortile di un carcere, che quella della terrazza di una bella casa. 

Sarà capitato anche a voi di vivere una situazione del genere: in questo Libro delle Idee vedremo come sia possibile evitarla. Grazie all'intervento di ristrutturazione radicale degli architetti dello studio stuArts – Studio dell'Architettura e delle Arti, infatti, una terrazza deprimente si è trasformata in uno spazio esterno eccezionale, una terrazza con giardino, integrata perfettamente nello spazio circostante, con una vista mozzafiato e una natura lussureggiante che riprende colori e profumi delle colline che circondano la città di Salerno. 

In questo Prima e Dopo potremo apprezzare un progetto di trasformazione capace di valorizzare l'ampio spazio a disposizione, trasformando una terrazza deprimente in una terrazza eccezionale. Vediamo insieme come: seguiteci.