Pro e contro della pillola

·3 minuto per la lettura
anticoncezionali
anticoncezionali

La pillola anticoncezionale è un prodotto farmacologico impiegato da moltissime donne per evitare il concepimento. È un farmaco efficace che tuttavia presenta dei limiti e delle controindicazioni per la salute.

Pro e contro della pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale, o pillola contraccettiva, è un farmaco studiato per le donne che va assunto per via orale. È uno dei metodi di contraccezione più diffusi e utilizzati dalle donne. Nel mondo 100 milioni di persone fanno uso della pillola e in Italia viene utilizzata da circa il 20% delle donne in età fertile.

Una percentuale così bassa di donne italiane che utilizza la pillola anticoncezionale è dovuta ad alcune false credenze. Alcune persone, infatti, pensano che la pillola faccia ingrassare, faccia venire il tumore o renda meno fertili. Vediamo insieme quali affermazioni sono vere e quali false.

Tipi di pillola

Iniziamo col dire che in commercio esistono tanti tipi di pillola anticoncezionale. Ognuna di esse differisce per la diversa composizione di ormoni contenuta al suo interno. Ogni donna quindi, in base alle sue caratteristiche fisiche e alle sue esigenze, può trovarsi bene con una pillola piuttosto che con un’altra.

La pillola combinata è una pillola composta da estrogeni, principali ormoni femminili, e progesterone, ormone femminile prodotto in grandi quantità quando il corpo femminile deve creare le condizioni adatte alla fecondazione.

Le pillole combinate classiche contengono etinilestradiolo, un estrogeno più potente di quello che produce in modo naturale la donna. Le nuove pillole combinate, invece, contengono estradiolo, un estrogeno più debole e più simile a quello naturale.

Per quanto riguarda i progestinici, ne esistono almeno 15 tipologie diverse. Ognuno ha un effetto diverso a seconda della donna che lo prova e servono a regolare il ciclo mestruale.

Svantaggi

Le pillole con etinilestradiolo possono produrre alcuni effetti collaterali antipatici. Ciò è dovuto proprio al fatto che questo estrogeno è più potete di quello prodotto naturalmente. Si potrà avere così ritenzione idrica, mal di testa, tensione mammaria, aumento di peso. Ogni effetto è individuale, tanto che ci sono donne che tollerano benissimo questa sostanza senza soffrire di alcun sintomo.

Oggi le pillole combinate classiche vengono prescritte di meno rispetto al passato. Il motivo è la paura di un raro effetto collaterale, ovvero la trombosi o l’ictus. Le persone più a rischio sono le donne over 35, fumatrici, ipertese e in sovrappeso.

Per ovviare a questi effetti collaterali, sono state studiate delle pillole più leggere, che contengono un estrogeno più debole. Tuttavia, in alcuni casi possono presentarsi dei piccoli sanguinamenti (spotting).

Infine, la pillola anticoncezionale aumenta le possibilità di sviluppo di cancro al seno.

Vantaggi

I vantaggi della pillola anticoncezionale sono diversi. Oltre ad evitare gravidanze indesiderate, aiutano quelle donne che soffrono di sbalzi ormonali e sono soggette ad acne, ciclo irregolare e fitte alla pancia durante le mestruazioni.

Gli aspetti positivi della pillola anticoncezionale non si esauriscono qui. Chi la assume previene anemie da mestruazioni abbondanti, polipi, cefalee causate dagli ormoni, l’endometriosi e cancro all’endometrio.

Assumere o meno la pillola anticoncezionale è una scelta che va fatta con cognizione di causa, sapendo bene quali sono i rischi e i vantaggi.