Problemi oculari legati ad infezioni batteriche: cosa sapere

·2 minuto per la lettura
congiuntivite batterica sintomi
congiuntivite batterica sintomi

La congiuntivite batterica è un disturbo che viene causato, proprio come suggerisce il nome, dai batteri. Si tratta di una malattia che si risolve in pochi giorni attraverso la somministrazione di alcune gocce oculari contenenti antibiotici. Vediamo quali sono i sintomi principali della congiuntivite di origine batterica e scopriamo come curarla in maniera corretta.

Sintomi della congiuntivite batterica

I sintomi della congiuntivite batterica sono simili a quelli della congiuntivite allergica e a quelli della congiuntivite virale. In generale il disturbo si presenta con arrossamento degli occhi, lacrimazione, fotofobia e gonfiore delle palpebre. Esistono comunque alcuni sintomi che caratterizzano esclusivamente questo tipo di congiuntivite.

In particolare si osserva una secrezione congiuntivale di tipo infettivo e molto abbondante, questa è caratterizzata da un colore giallastro oppure tendente al verdognolo. Per colpa di questa secrezione molto appiccicosa, chi soffre di congiuntivite batterica fa grande fatica ad aprire gli occhi. Anche la mancanza di prurito e una lacrimazione contenuta vanno a rendere possibile il riconoscimento di questo tipo di congiuntivite differenziandola dalle altre due varianti.

Cura

L’unico modo per curare questo tipo di congiuntivite consiste nell’applicazione di colliri o pomate oftalmiche che contengano antibiotici. Come supplemento si consiglia anche l’impiego di colliri a base di cortisone in modo da sfiammare la zona degli occhi colpita dai batteri. In commercio ci sono dei colliri che contengono e miscelano sia il principio antibiotico e cortisonidei.

In generale comunque consigliamo di fare attenzione alla prevenzione. Suggeriamo di non toccarsi mai gli occhi con le mani non lavate perchè queste possono avere sulla loro superficie dei batteri che, entrando in contatto con la zona oculare, rischiano di causare la congiuntivite batterica. Ricordiamo anche che questa congiuntivite è molto contagiosa, di conseguenza è essenziale rimanere a casa durante il periodo di cura in maniera da non infettare colleghi di lavoro o di studio.