Pulire l'orecchio: come farlo correttamente

·2 minuto per la lettura
pulizia delle orecchie
pulizia delle orecchie

La pulizia delle orecchie è fondamentale per prevenire problemi di udito e per mantenere una corretta igiene. Per eseguirla in maniera corretta è essenziale conoscere il modo giusto in modo da non provocare danni interni all’orecchio. Nel caso in cui ci sia un vero e proprio tappo di cerume è essenziale andare da un medico specialista che possa rimuoverlo in maniera corretta, ma la prevenzione può essere svolta anche in casa. Scopriamo come eseguire la pulizia in modo corretto.

Pulizia delle orecchie: come eseguirla

Rimuovere il tappo di cerume è possibile utilizzando alcune tecniche direttamente a casa propria. Vediamo quali sono i migliori metodi.

Pulizia delle orecchie con spray

In commercio si trovano alcuni spray appositi per per pulire le orecchie e rallentare la formazione di cerume. Questi spray sono costituiti quasi sempre da una soluzione isotomica di acqua di mare e di cloruro di sodio. Funzionano in maniera semplice, basta irrigare il condotto utilizzando il beccuccio apposito. Si consiglia di utilizzare questa tecnica per l’igiene dei bambini e di asciugare bene le orecchie dopo aver usato lo spray.

Lavaggio delle orecchie con siringa

Si tratta di un metodo antico che permette di pulire le orecchie in modo ottimale. La siringa utilizzata è dotata di un beccuccio speciale per poter itrrigare bene la parte interessata: il cerume viene così rimosso. Bisogna eseguire la pratica in modo attento e al termine inclinare la testa dalla parte opposta per fare uscire tutti i residui liquidi.

Pulizia con gocce emollienti

Le gocce emollienti servono per favorire lo scioglimento del cerume e riescono ad avere ottimi risultati anche su quello molto compatto. Queste gocce possono essere composte da olii essenziali, oli naturali (come l’olio di mandorla o l’olio d’oliva) e da perossido di idrogeno, glicerina oppure perossido di carbamide. Suggeriamo l’applicazione direttamente nel canale auricolare almeno 1 volta al giorno per un’intera settimana.

Coni di cera e candele

I coni di cera, chiamati anche candele, sono dei coni di tela cerata lunghi circa 20 cm che devono essere inseriti nel canale uditivo per circa 1-2 cm dall’estremità più stretta. La cera che si scioglie elimina il cerume attraverso una vera e propria aspirazione.

Pulizia con i cotton fioc

I cotton fioc sono molto utilizzati per pulire le orecchie quotidianamente. Sono molto utili per pulire il padiglione auricolare ma non dovrebbero mai essere introdotti all’interno del condotto uditivo, soprattutto se si tratta di bambini. Fate molta attenzione a pulire le orecchie con questi strumenti perchè il bastoncino di cotone tende in realtà non ad eliminare il cerume, ma piuttosto lo spinge verso il timpano favorendone l’accumulo.