Quali cibi e bevande evitare se sei incinta

·6 minuto per la lettura
Cibi da evitare durante la gravidanza
Cibi da evitare durante la gravidanza

Le regole sui cibi da evitare durante la gravidanza possono sembrare confuse, ma ci sono solo alcune cose importanti da fare per mantenere te e il tuo bambino al sicuro. Non mangiare carne cruda o poco cotta, pollame, crostacei, pesce o uova. Evita cibi non pastorizzati come formaggi a latte crudo e spremute fresche. Lavare o sbucciare frutta e verdura, e riscaldare la carne e il pesce refrigerati (come salumi, salmone e hot dog) e gli avanzi finché non sono caldi. Evita le insalate fredde, il pesce ad alto contenuto di mercurio, l’alcol e l’eccesso di caffeina.

Perché dovresti evitare certi cibi durante la gravidanza

Alcuni cibi e bevande sono meglio evitati durante la gravidanza perché possono essere dannosi per te e per il tuo bambino. Probabilmente hai avuto un’intossicazione alimentare o una malattia di origine alimentare ad un certo punto della tua vita, ma durante la gravidanza sei più a rischio – e le conseguenze possono essere più gravi.

Durante la gravidanza, il tuo sistema immunitario è più debole del solito, quindi è più probabile che tu abbia un’intossicazione alimentare. E avere un’intossicazione alimentare durante la gravidanza può causare seri problemi a te e al tuo bambino, inclusi – nel peggiore dei casi – parto prematuro, aborto spontaneo e morte.

Batteri e parassiti pericolosi come Listeria, Toxoplasma, Salmonella, Staphylococcus aureus, Campylobacter ed E. coli possono annidarsi in cibi preparati, cotti e conservati in modo improprio. Alcuni di questi possono attraversare la placenta e colpire il tuo bambino anche se non senti mai i sintomi della malattia.

I problemi gravi dovuti a malattie di origine alimentare in gravidanza sono rari – la listeriosi colpisce meno di 400 bambini all’anno, e la toxoplasmosi colpisce tra 400 e 4.000. Non c’è bisogno di preoccuparsi troppo, o di mettere in dubbio ogni scelta alimentare, ma è importante sapere quali cibi sono sicuri per la gravidanza e quali no.

Cibi da evitare in gravidanza

Durante la gravidanza, è saggio evitare completamente alcuni cibi (stiamo guardando te, insalata di uova). Ma molti altri alimenti che sono altrimenti non sicuri per la gravidanza vanno bene se si prendono alcune precauzioni, come cucinarli accuratamente. Dovrai stare alla larga da carne cruda o poco cotta, pollame, uova, pesce e crostacei, così come da latticini e succhi di frutta non pastorizzati. Ma continua pure a goderti i biscotti appena sfornati e un hot dog riscaldato a fuoco vivo. Ecco una guida più specifica sugli alimenti da evitare o da mangiare con cautela in gravidanza:

Pesce

NON MANGIARE

Pesce o molluschi crudi o poco cotti (come ostriche e vongole)
Pesci con alti livelli di mercurio, inclusi squalo, pesce spada, sgombro reale e tilefish (dentice dorato o bianco)
Pesce affumicato o sottaceto refrigerato non pastorizzato, a meno che non sia riscaldato fino alla cottura a vapore (165° F)
Più di 6 once (una porzione) a settimana di tonno “bianco solido” o tonno bianco in scatola

CONSIGLI PER UN CONSUMO SICURO

Cuocere il pesce a 145° Fahrenheit o fino a quando è opaco al centro.
Mangiare fino a 12 once (due porzioni) a settimana di pesce a basso contenuto di mercurio, come salmone, gamberetti, pollock, tilapia o trota.

Carne e pollame

NON MANGIARE

Carne o pollame crudi o poco cotti
Carne refrigerata di qualsiasi tipo (inclusi prosciutto, tacchino, roast beef, hot dog, mortadella, prosciutto e pâté) a meno che non sia riscaldata fino alla cottura a vapore (165° F)
Salsicce secche non cotte (come salame e salame piccante), a meno che non siano riscaldate fino alla cottura a vapore

CONSIGLI PER UN CONSUMO SICURO

Utilizzare un termometro per alimenti. Cuocere manzo, vitello e agnello a 145° F. Cuocere la carne di maiale e tutte le carni macinate a 160° F. Cuocere il pollame a 165° F.

Uova

NON MANGIARE

Uova poco cotte o poco liquide
Impasto per biscotti crudo o pastella per torte che contiene uova crude
Dolci o salse fatte in casa che contengono uova crude (come zabaione, gelato, crema, mousse al cioccolato, salsa olandese, salsa bernese, maionese e condimento per insalata Caesar)

CONSIGLI PER UN CONSUMO SICURO

Cuocere le uova fino a quando i tuorli sono sodi. Cuocere altri piatti contenenti uova a 160° F.
Usare uova pastorizzate o un prodotto a base di uova pastorizzate quando si preparano cibi che richiedono uova non cotte.

Formaggio

NON MANGIARE

Formaggio morbido non pastorizzato o a “latte crudo”. Quasi tutti i formaggi sono pastorizzati. Assicuratevi solo che l’etichetta lo dica, in particolare sui formaggi a pasta molle. Non mangiare nessun cibo non cotto fatto con latte crudo e non pastorizzato.

CONSIGLI PER UN CONSUMO SICURO

Controllate l’etichetta quando comprate del formaggio a pasta molle per essere sicuri che ci sia scritto “fatto con latte pastorizzato”.

Altri alimenti

NON MANGIARE

Insalate preparate in rosticceria (specialmente se contengono uova, pollo, prosciutto o frutti di mare)
Buffet o cibo da picnic che è rimasto fuori per più di due ore (un’ora in una giornata calda)
Ripieno cucinato all’interno di un uccello, a meno che non sia riscaldato a 165° F
Germogli crudi o qualsiasi prodotto non lavato, specialmente lattuga e cavoli

Cibi e bevande da evitare durante la gravidanza
Cibi e bevande da evitare durante la gravidanza

CONSIGLI PER UN CONSUMO SICURO

Riscaldare gli avanzi cucinati in precedenza fino a che non siano fumanti (165° F).
Tenere il cibo freddo del buffet sul ghiaccio e il cibo caldo del buffet riscaldato a 140° F, o più o meno la temperatura di una tazza di caffè caldo.
Sbucciare la frutta e la verdura o lavarla bene. Tenere frutta e verdura tagliata in frigorifero o nel ghiaccio.
Bevande da evitare in gravidanza
Il grande no-no durante la gravidanza sono le bevande alcoliche. Potreste aver sentito dire che va bene bere occasionalmente durante la gravidanza, ma la verità è che non si conosce una quantità “sicura” di alcol quando si è incinta – ed è per questo che molti esperti dicono di saltarla completamente. È anche importante limitare l’assunzione di caffeina ed evitare latte crudo o non pastorizzato o succo di frutta.

NON BERE

Bevande alcoliche
Latte non pastorizzato (crudo)
Succo non pastorizzato o “spremuto fresco” da un bar di succhi o da un negozio di alimentari
Più di 200 mg di caffeina al giorno (12 once di caffè)

CONSIGLI PER CAFFEINA E SPREMUTE FRESCHE

Fai attenzione alla quantità di caffeina contenuta nel tè, nelle bibite, nelle bevande energetiche, nel cioccolato e nel gelato al caffè.
Lavare accuratamente la frutta prima di spremere il succo fresco (fare il proprio succo fresco a casa è più sicuro che comprare una spremuta fresca in un bar o in un negozio di alimentari, perché non si può essere sicuri di come la frutta sia stata maneggiata in modo sicuro in un negozio).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli