Quali segni zodiacali leggono più spesso l’oroscopo?

Di Stefano Vighi
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Nisian Hughes - Getty Images
Photo credit: Nisian Hughes - Getty Images

From Marie Claire

Vi siete mai chiesti quali siano i segni zodiacali più diffusi? E perché? Dobbiamo subito chiarire una cosa: la cultura e le tradizioni di ogni luogo possono influire moltissimo sui tempi dei concepimenti. Vacanze, tempo libero e feste comandate decidono infatti le occasioni migliori per godere della giusta intimità, per scegliere quando accogliere un nuovo bebè. Negli USA, ad esempio, i segni zodiacali popolari sembrano essere l’Ariete (figli dell’Independence Day che avviene il 4 luglio) e la Vergine (figlia del Capodanno). In India – dove la nascita di un figlio viene sempre decisa dall’astrologo – i segni più gettonati sono il Sagittario e il Capricorno, probabilmente grazie al Holi, la festa dei colori che cade nove mesi prima, in marzo.

E l’Italia? Chiaramente la nostra classifica è diversa, poiché abbiamo periodi culturali e vacanzieri differenti, con specifiche situazioni hot. Un sondaggio abbastanza recente, incorona il Toro come segno più diffuso (figli di agosto, delle vacanze estive), seguito a poca distanza dalla Vergine (le vacanze di Natale) e dai Pesci (l’inizio della bella stagione, quella che ci fa cadere in tentazione).

E quali sono invece i segni che, più di tutti, leggono l’oroscopo, facendosi sedurre dai segreti delle stelle? Curiosamente troviamo la logicissima Vergine e i velocissimi Gemelli, questo perché Mercurio, pianeta che li governa, è collegato alla disciplina astrologica, insomma si sentono più attratti dalla lettura dei pianeti. Ma non poteva mancare il segno dark, lo Scorpione, quello che più di ogni altro ama i segreti, che vive di magia. Anche quella quotidiana.