Quali sono le preoccupazioni comuni dei neo-genitori?

preoccupazioni neo genitori
preoccupazioni neo genitori

I neo-genitori hanno delle preoccupazioni molto comuni e normali. Avete aspettato mesi e mesi per questo grande momento. Il giorno in cui incontrerete il vostro fagottino di gioia e lo porterete a casa. Una volta a casa, le preoccupazioni più comuni dei neo-genitori vengono rapidamente superate! Vi chiedete con quale frequenza dovreste allattare il vostro nuovo bambino? Vi hanno detto quando il bambino può fare il primo bagnetto?

Preoccupazioni comuni dei neogenitori

Quanto spesso devo cambiare il pannolino al mio bambino?

In parole povere, molto spesso. Secondo l’American Pregnancy Association, i neonati possono fare la pipì fino a venti volte al giorno. Fortunatamente, non è necessario cambiare il bambino ogni volta che fa pipì. Tuttavia, è necessario controllare frequentemente il pannolino ogni 2-3 ore. Se sentite un odore o notate che il vostro bambino ha avuto un movimento intestinale, dovete cambiarlo subito. I bambini (soprattutto i neonati) hanno una pelle molto sensibile. Mantenere la pelle pulita e asciutta è fondamentale per evitare i fastidiosi (e fastidiosi) sfoghi da pannolino!

Quando posso fare il bagno al mio neonato?

È comune che il primo bagno sia una spugnatura dopo aver portato a casa il bambino. In questo caso il bambino non viene immerso nell’acqua, ma viene tamponato delicatamente con una spugna calda e morbida per pulire delicatamente la sua pelle. In genere i neonati non hanno bisogno di molti bagni perché non si sporcano troppo, quindi all’inizio è normale fare 1 -3 bagni a settimana.

Come faccio a sapere se il mio bambino mangia abbastanza?

I modi più comuni (e affidabili) per assicurarsi che il bambino mangi a sufficienza sono:

  • Se sta aumentando di peso e sta crescendo (il medico lo verificherà a ogni visita di controllo).

  • Il bambino bagna costantemente i pannolini.

  • Una regola generale è che il bambino dovrebbe avere più di 5 pannolini bagnati al giorno e 3-4 cacchette al giorno. Tenete presente che si tratta di valori medi e che variano sempre a seconda del bambino.