Quando e come introdurre il latte vaccino

·6 minuto per la lettura
Latte di mucca
Latte di mucca

I bambini non possono digerire il latte di mucca in modo così completo o facile come il latte materno o il latte artificiale. Il latte di mucca contiene alte concentrazioni di proteine e minerali, che possono pesare sui reni immaturi del tuo bambino. Il latte di mucca non ha la giusta quantità di ferro, vitamina C e altri nutrienti per i bambini. Può anche causare anemia da carenza di ferro in alcuni bambini, poiché le proteine del latte vaccino possono irritare il rivestimento dell’apparato digerente, portando a sangue nelle feci.

Infine, il latte di mucca non fornisce i tipi di grasso più sani per i bambini in crescita. Tuttavia, una volta che il tuo bambino è pronto a digerirlo, il latte di mucca può integrare una dieta equilibrata di cibi solidi che includono cereali, verdure, frutta e carne.

Perché mio figlio dovrebbe iniziare a bere latte di mucca?

Il latte è una ricca fonte di calcio, che costruisce ossa e denti forti e aiuta a regolare la coagulazione del sangue e il controllo muscolare. È anche una delle poche fonti di vitamina D, che aiuta il corpo ad assorbire il calcio ed è fondamentale per la crescita delle ossa. Il latte fornisce anche proteine per la crescita e carboidrati per dare al tuo bambino l’energia di cui ha bisogno tutto il giorno.

Se tuo figlio riceve abbastanza calcio fin dall’inizio, è dimostrato che avrà un rischio minore di pressione alta, ictus, cancro al colon e fratture dell’anca più tardi nella vita.

Devo interrompere l’allattamento al seno quando mio figlio inizia a bere il latte di mucca?

Non c’è bisogno di svezzare il bambino dopo l’introduzione del latte vaccino. Finché l’allattamento al seno piace ad entrambi, l’American Academy of Pediatrics (AAP) dice che va bene continuare ad allattare dopo il primo compleanno del bambino.

Quanto latte dovrebbe bere il mio bambino?

Secondo l’AAP, il tuo bambino di 1 anno può assumere abbastanza calcio e vitamina D con 2 tazze di latte vaccino – o la quantità equivalente di altri prodotti lattiero-caseari, come yogurt o formaggio. Tuttavia, non dargli più di 2 1/2 tazze di latte al giorno o potrebbe non avere spazio per gli altri alimenti di cui ha bisogno per completare la sua dieta. Se il tuo bambino ha ancora sete, offrigli dell’acqua.

Posso dare al mio bambino del latte senza grassi o a basso contenuto di grassi?

Nella maggior parte dei casi, non ancora. L’AAP raccomanda di dare il latte intero ai bambini di 1 anno, a meno che non siano ad alto rischio di obesità. I bambini di questa età hanno bisogno del maggiore contenuto di grassi del latte intero per mantenere un normale aumento di peso e per aiutare il corpo ad assorbire le vitamine A e D. La concentrazione di proteine e minerali nel latte senza grassi è anche troppo alta per i bambini di questa età. Una volta compiuti 2 anni, potrai decidere di passare al latte a basso contenuto di grassi o senza grassi, a condizione che cresca bene.

Possibili eccezioni: il medico di tuo figlio potrebbe raccomandare di dargli latte a basso contenuto di grassi (2%) dopo il primo anno di età se è in sovrappeso od obeso, o hai una storia familiare di obesità, colesterolo alto o malattie cardiovascolari.

Il mio bambino non sembra volere il latte di mucca. Come posso farglielo provare?

Alcuni bambini prendono subito il latte di mucca, ma altri esitano a fare questo passaggio perché ha una consistenza, un sapore e anche una temperatura diversi dal latte materno. Se questo è il caso del tuo bambino, prova a mescolare il latte vaccino con un po’ di latte materno o formula all’inizio. Prova una parte di latte per tre parti di latte materno o formula, poi sposta lentamente il rapporto finché non beve il 100% di latte. Può anche aiutare servire il latte di mucca a temperatura ambiente.

Può essere una sfida soddisfare le raccomandazioni nutrizionali per il latte o i prodotti lattiero-caseari se il tuo bambino non li gradisce. Tuttavia, ci sono molti modi per includerli nella dieta di tuo figlio. Per esempio:

  • Aggiungere il latte ai suoi cereali.

  • Servire yogurt, ricotta, budino, crema o frullati come spuntino.

  • Preparare una zuppa con il latte al posto dell’acqua.

  • Aggiungere una salsa o un sugo a base di latte agli stufati.

Latte di mucca bambino
Latte di mucca bambino

E se mio figlio non tollera il latte o non lo può bere perché siamo vegani?

Indipendentemente dal motivo per cui tuo figlio non riceve calcio e vitamina D dal latte e da altri prodotti caseari, il tuo pediatra probabilmente ti raccomanderà o il latte di soia fortificato o gli integratori di calcio e vitamina D. Ricorda, però, che la sua alimentazione deve essere sana e ben equilibrata, in modo da assimilare tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Dovrei comprare latte biologico o senza ormoni per mio figlio?

Non ci sono prove definitive che questi tipi di latte siano migliori per i bambini, ma non c’è niente di male. Tuttavia, l’AAP mette in guardia dal dare al tuo bambino latte “crudo” o non pastorizzato. Senza pastorizzazione, il latte può contenere batteri nocivi o parassiti che possono causare gravi problemi di salute.

Mio figlio potrebbe avere un’allergia al latte?

Se tuo figlio ha bevuto latte artificiale a base di latte di mucca da bambino senza problemi, puoi star certa che non avrà problemi a tollerare il latte di mucca normale. Anche i bambini che sono stati allattati esclusivamente al seno per il primo anno possono di solito gestire il latte di mucca regolare perché sono stati esposti alle proteine del latte di mucca nel latte materno (a meno che tu non abbia evitato tutti i latticini).

Se tuo figlio ha bevuto latte artificiale di soia perché il tuo medico te lo ha raccomandato, però, parlane con lui prima di introdurre il latte di mucca. Potrebbe raccomandarti di iniziare con una bevanda di soia fortificata con vitamina D e calcio. Le vere allergie al latte di mucca sono relativamente rare: solo il 2-3% dei bambini sono allergici al latte, secondo l’AAP, e quasi tutti lo superano. I sintomi principali dell’allergia al latte sono:

  • Eruzioni cutanee o orticaria, soprattutto intorno alla bocca o al mento

  • Malessere addominale

  • Diarrea

  • Vomito

  • Gonfiore

  • Prurito

Attenzione: l’otturazione nasale cronica, il naso che cola, la tosse, il respiro sibilante o le difficoltà respiratorie potrebbero essere tutti segni che un’allergia al latte sta colpendo il sistema respiratorio di tuo figlio. Se il tuo bambino sviluppa uno di questi sintomi, parla con il suo medico.

Portalo immediatamente dal medico o al pronto soccorso più vicino se:

  • Il viso è estremamente pallido

  • Ha orticaria su tutto il corpo

  • Sviluppa gonfiore nella testa o nel collo

  • Ha diarrea sanguinolenta

Potrebbe avere una reazione allergica pericolosa per la vita. Se si scopre che il tuo bambino è allergico al latte di mucca, dovrai fare attenzione ad evitare cibi come ricotta, latte condensato o evaporato, gelato, yogurt, margarina che contiene latte, burro, cioccolato al latte e latte in polvere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli