Quando si può dare un antidolorifico a un bambino senza dover chiamare il medico?

·1 minuto per la lettura
antidolorifico
antidolorifico

Quando dare un antidolorifico al bambino senza chiamare il medico? Se tuo figlio ha meno di 2 anni e vuoi dargli acetaminofene o ibuprofene, l’American Academy of Pediatrics dice che è una buona idea chiamare prima il medico di tuo figlio. Questo non significa che devi portare il tuo bambino dal medico ogni volta che ha un basso grado di febbre o sbatte la testa, ma dovresti almeno telefonare in ufficio o parlare con l’infermiera di turno. Ricorda, inoltre, che ci sono alcuni farmaci da evitare assolutamente.

Quando dare un antidolorifico al bambino senza chiamare il medico?

È particolarmente pericoloso dare antidolorifici a un bambino di meno di 3 mesi senza consultare il medico. Gli antidolorifici possono mascherare la febbre e altri sintomi di infezione o malattia, rendendo più difficile per i medici diagnosticare rapidamente le malattie gravi.Quest’ultimi, inoltre, avvertono anche di non dare ibuprofene a bambini più giovani di 6 mesi.

Capire la giusta dose di antidolorifico per i bambini da 6 mesi a 2 anni può essere difficile. Le etichette della maggior parte delle medicine per bambini, compresi l’acetaminofene e l’ibuprofene, dicono di controllare con un medico. È una buona idea chiedere al pediatra la dose appropriata per l’età e il peso del tuo bambino ad ogni visita medica. Questo perché i bambini crescono molto rapidamente, quindi la dose può cambiare ad ogni visita di controllo.

È estremamente importante conoscere la giusta dose e quanto spesso somministrarla. L’acetaminofene, in particolare, è tossico per il fegato in grandi dosi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli