Quando si può viaggiare con un bambino?

·2 minuto per la lettura
viaggiare con il bambino
viaggiare con il bambino

Non ci sono regole rigide e veloci per viaggiare con il bambino nuovo di zecca, e molte famiglie si sentono a proprio agio a mettersi in viaggio poco dopo la loro nascita. Tuttavia, per la maggior parte, ha più senso rimanere vicino a casa.

Se, però, sei pronta a viaggiare con il tuo bambino, assicurati di organizzarti al meglio per garantirgli il massimo benessere.

Quando puoi viaggiare con il bambino?

La prima infanzia è un periodo di transizione per un nuovo bambino e la sua famiglia. Stabilire i modelli di alimentazione e sonno è impegnativo anche quando non si è in transito, e sia la madre che il bambino hanno bisogno di molto riposo – che può essere difficile da ottenere durante il viaggio.

Esporre un neonato a grandi folle e luoghi pubblici, dove ci sono molti germi che causano malattie, rende più probabile che si prenda qualcosa. Dovrai anche proteggerlo dalle temperature estreme e assicurarti che sia in grado di nutrirsi tutte le volte che ne ha bisogno.

Alcune persone credono perfino che sia utile calmare il proprio bambino dandogli dell’acqua zuccherata, ed è sbagliatissimo. Dare acqua a un neonato può anche causare intossicazione da acqua, una condizione grave che si verifica quando troppa acqua diluisce la concentrazione di sodio nel corpo. In questo modo viene sconvolto l’equilibrio elettrolitico, causando il gonfiore dei tessuti. È poco comune ma grave, e può causare convulsioni e persino il coma.

Se un bambino piccolo ha bisogno di più idratazione – per esempio a causa di un attacco di gastroenterite – il medico può raccomandare una bevanda elettrolitica.

Potresti aver sentito parlare di ricercatori che usano acqua zuccherata per tranquillizzare i bambini durante le vaccinazioni. Mentre questa pratica potrebbe essere usata in modo sicuro durante una procedura medica, dare al tuo bambino dell’acqua zuccherata a casa (sia nel tentativo di tranquillizzarlo che di placare la sua sete) non è una buona idea. Non ha bisogno di acqua e lo zucchero non gli fa bene.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli