Quante volte abbiamo davvero bisogno di fare esercizio?

Gli esperti sostengono da sempre che l'esercizio fisico regolare è la chiave per la salute a lungo termine.

Ma spesso ci chiediamo se bisogna allenarsi tutti i giorni oppure concentrare lo sforzo in lunghe sessioni.

La risposta è forse contenuta nel sondaggio dei ricercatori della Edith Cowan University in Australia e della Niigata University e della Nishikyushu University in Giappone, secondo cui, svolgere tutti i giorni attività fisica potrebbe essere l'approccio più vantaggioso: almeno per la forza muscolare. Inoltre non serve stremarsi di fatica ogni giorno.

«Se vai in palestra solo una volta alla settimana, non è efficace come fare un po' di esercizio ogni giorno a casa», spiega il professor Ken Nosaka. «Questa ricerca, insieme al nostro precedente studio, suggerisce l'importanza di svolgere una piccola quantità di esercizio alla settimana, piuttosto che passare ore ad allenarsi una volta alla settimana. Bisogna sapere che ogni contrazione muscolare conta: ed è la regolarità con cui le esegui che fa la differenza».

Per lo studio, il team ha reclutato tre gruppi di partecipanti analizzando i risultati dell'esecuzione di un esercizio di resistenza alle braccia nel corso di quattro settimane.

Il professor Nosaka ha anche sottolineato l'importanza - all'interno di qualsiasi regime di esercizio - del riposo.

«Gli adattamenti muscolari avvengono quando stiamo riposando; se qualcuno riuscisse in qualche modo ad allenarsi 24 ore su 24, in realtà non ci sarebbe alcun miglioramento - continua -. I muscoli hanno bisogno di riposo per migliorare la loro forza e la loro massa muscolare, ma sembra che i muscoli preferiscano essere stimolati più frequentemente».

I risultati completi dello studio sono stati pubblicati sullo Scandinavian Journal of Medicine & Science in Sports.