Quanto acido folico assumere per una gravidanza?

·1 minuto per la lettura
Acido folico
Acido folico

L’assunzione giornaliera raccomandata di acido folico, per tutte le donne in età fertile, è di almeno 400 microgrammi (mcg), o 0,4 milligrammi (mg). L’assunzione di acido folico per almeno un mese prima del concepimento riduce il rischio di difetti del tubo neurale, come la spina bifida, fino al 70%, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

Acido folico: dosi raccomandate e dove acquistarlo

Durante la gravidanza, la dose raccomandata salta a 600-800 mcg, o 0,6-0,8 mg. Naturalmente, le esigenze di alcune donne sono diverse. Se hai una storia familiare di difetti del tubo neurale, dovresti probabilmente prendere 4.000 mcg (4 mg) di acido folico al giorno. Parla con il tuo medico delle quantità necessarie prima e dopo il concepimento.

Puoi comprare gli integratori in farmacia o puoi semplicemente prendere un multivitaminico prenatale o normale. Se assumi un multivitaminico, assicurati che non contenga più della dose giornaliera raccomandata di 770 mcg RAE (2.565 IU) di vitamina A, a meno che non sia tutta sotto forma di beta-carotene. Assumere grandi quantità di vitamina A può causare difetti alla nascita. Se non sei sicura di cosa prendere, chiedi al tuo medico di consigliarti un integratore specifico e perfetto per le tue esigenze.

L’acido folico è una vitamina idrosolubile, quindi il tuo corpo eliminerà l’eccesso se ne consumi troppo. Per alcune donne, tuttavia, assumere troppo folato può nascondere una carenza di B-12, che a volte è un problema per i vegetariani. Chiedi al tuo medico o all’ostetrica se pensi di essere a rischio.

Ti ricordiamo, inoltre, che anche il cibo gioca un ruolo essenziale se stai programmando una gravidanza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli