Quanto sono belli Matteo Berrettini e la fidanzata tennista Ajla Tomljanovic insieme a Wimbledon?

·2 minuto per la lettura

"Siete i nuovi Jimmy Connors e Chris Evert?" chiede l'intervistatore a Matteo Berrettini e Ajla Tomljanovic, accostandoli a una delle coppie più leggendarie e iconiche del tennis "Beh spero che la nostra relazione finisca meglio della loro" risponde lei che di battuta pronta, in tutti i sensi, se ne intende. Berrettini e Tomljanovic sono la coppia del momento: insieme stanno dominando Wimbledon e nel singolo maschile e femminile ed entrambi sono arrivati ai quarti di finale. Mentre per Berrettini la sfida prosegue mercoledì 7 alle 16 nell'incontro con Felix Auger-Aliassime, la corsa di Tomljanovic si è fermata il 6 luglio nel quarto contro la connazionale Ashleygh Barty.

Un percorso eccellente per i due tennisti che durante le reciproche partite di Wimbledon si sono sostenuti tifando a bordo campo, il cui amore è sbocciato proprio sul campo e che fanno coppia fissa dal 2019. Ajla Tomljanovic ha 28 anni, è di origini croate ma naturalizzata in Australia, mentre Berrettini di anni ne ha 25 ed è un romano doc. Come hanno spiegato nel divertente video con intervista doppia che il canale YouTube di Wimbledon ha voluto dedicargli (e da cui è presa la domanda sopra), la loro storia si basa su contrasti e armonie.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Insieme parlano in un misto di italiano e inglese, che si insegnano a vicenda, così come si scambiano consigli sul campo, per migliorare le prestazioni con la racchetta in mano. I due sono molto uniti nonostante siano spesso impegnati tra tornei di tennis in giro per il mondo. Si sono ritrovati uniti però durante il lockdown a Boca Raton, in Florida, trascorso insieme ai genitori di Tomljanovic, da cui sono usciti più innamorati di prima. Lì Berrettini ha messo in pratica le sue doti da chef, tanto che ormai, Tomljanovic racconta, si è innamorata della pasta cacio e pepe e di quella aglio, olio e peperoncino.

Durante l'intervista raccontano dei loro bisticci: lui parla in italiano e le insegna le parolacce, lei parte con l'inglese e non si ferma più. Insieme si sfidano anche sul campo e sognano un giorno di gareggiare insieme, come racconta Tomlijanovic: "Da tempo stiamo programmando di giocare un torneo insieme, ma per un motivo o per un altro non lo abbiamo mai fatto. Magari ci proveremo per gli Us Open o per l’Australian Open". Oltre il loro essere immensamente carini insieme, tra risati e sguardi complici, i due sembrano davvero avere tutte le carte in regola per entrare nell'Olimpo delle coppie del tennis.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli