Quentin Tarantino contro la Marvel: «È causa del declino di Hollywood»

Per Quentin Tarantino, le star di Hollywood non esistono più.

E ciò è da imputare al processo di «marvelizzazione» del cinema, ovvero il grande impatto sull’industria dell’intrattenimento avuto dai blockbuster della Marvel.

«È colpa della marvelizzazione di Hollywood… ci sono tutti questi attori che sono diventati famosi per aver interpretato questi personaggi», ha dichiarato Tarantino come riporta Complex. «Ma loro non sono star del cinema, dico bene?».

Quentin ha poi così rincarato la dose: «Captain America è la star. Thor è la star. Non sono la prima persona a dire questo».

«Penso che sia stato detto milioni di volte… ma è chiaro che sono questi personaggi del franchise a essere diventate delle star».

Il regista ritiene che i film sui super-eroi abbiano monopolizzato Hollywood, incidendo sui contenuti e la qualità.

«Sembra che siano gli unici film a essere prodotti», ha aggiunto. «E sembrano essere gli unici a generare una qualche forma di entusiasmo nei fan e negli studi che li realizzano»

«Sono l’intera rappresentazione di questa era di film. Non c’è spazio per nessun altro. Questo è il problema».