Queste sono le forme di unghie che detteranno tendenza in fatto di mani(cure) nel 2021

Di Carlotta Tosoni
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Selin Alemdar - Getty Images
Photo credit: Selin Alemdar - Getty Images

From ELLE

Quando si tratta di scegliere la forma delle unghie più adatta alla nostra mano non si può non tenere conto delle tendenze unghie 2021. Quest'anno ce n'è per tutti i gusti: il grande ritorno di quelle corte si affianca a quelle affilatissime, molto amate dalle celebrity d'oltreoceano come Cardi B. Di certo possiamo dire archiviate le cosiddette "squoval" o "sqround" in favore di altre forme molto più cool ed eleganti. Eccole!

Le forme di unghie di moda per il 2021

Unghie a mandorla

La forma a mandorla delle unghie prevede la parte finale leggermente ovale e affusolata: è indicata quando vogliamo addolcire la mano e allungare le dita. Per essere realizzarla bisogna limare i tre lati dell'unghia per poi unirli in maniera omogenea. È una forma perfetta anche su unghie medio-corte. L'Almond Shape vanta anche un'altra variante, la Moroccan Almond: per potersi ispirare alle mandorle marocchine, l'unghia deve essere leggermente più lunga.

Unghie ovali

Leggermente meno affusolate di quelle a mandorla, le unghie a forma ovale sono un grande classico che non passa mai di moda. Nel caso di unghie naturali, meglio tenerle piuttosto corte, altrimenti i lati potrebbero essere più deboli e inclini alla rottura. È la forma ideale per letti ungueali particolarmente stretti.

Unghie quadrate

La forma squadrata delle unghie si presta particolarmente quando vogliamo tenerle medio-corte ma al contempo dare un effetto ottico di allungamento delle dita: seguendo la forma naturale, rende più affusolato il letto ungueale. Anche in questo caso abbiamo una variante, più soft: parliamo sempre di unghie squadrate, ma in maniera leggermente più delicata. In questo caso le unghie però vanno tenute assolutamente corte, altrimenti la parte finale leggermente rischia di impigliarsi più facilmente quindi di spezzarsi.

Unghie Ballerina

Hai mai sentito parlare delle unghie in stile Ballerina? Ecco, sono molto simile allo stile Coffin ma meno affilate. In un certo senso sono più morbide ma sempre rigorosamente lunghissime. Questo stile può essere alternato con altre forme: con le unghie più squadrate stanno benissimo. Il nome si rifà alle scarpe da ballo, per questo il colore perfetto con cui dipingerle è ovviamente il rosa.

Unghie rotonde

Lati dritti è una punta arrotondata: la forma rotonda delle unghie è una delle più diffuse e facili da mantenere. Insieme a quelle ovali o a mandorla, sono più naturali oltre che le più indicate se ci si sta approcciando al mondo della manicure: sono un'ottima base di partenza per farle crescere più lunghe, magari cambiando poi forma. Una forma così neutra per le unghie è una tela perfetta per creare nail art elaborate e colorate.

Unghie a trapezio

In America, questa forma viene chiamata Coffin ovvero bara: un nome piuttosto macabro ma che rende perfettamente l'idea. L'unghia è piuttosto quadrata, con bordi dritti ma inclinati: un trapezio che dà il meglio di sé sulle lunghezze ricostruite col gel. È una forma piuttosto "aggressiva", perciò se si intende andare in quella direzione, lo smalto scuro è l'ideale. Altrimenti si può smorzare con una nail art piuttosto colorata.

Unghie stiletto

Lunghissime e appuntitissime, ecco come sono le unghie stiletto: una sorta di triangolo realizzato con il gel che si presta perfettamente a uno stile drammatico e anche un po' dark. Una unghia così audace non può che chiamare nail art altrettanto eccentriche nonché colorate e vistose. Quando si sceglie però questa forma, bisogna essere consapevoli che la mobilità sarà leggermente meno libera e il rischio rottura è dietro l'angolo. Sono unghie da diva!