Queste sono le nuove serie tv imperdibili in arrivo nel 2021 (e noi non vediamo già l'ora)

Di Francesca D'Angelo
·6 minuto per la lettura
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images

From ELLE

Eccoci qui a rispondere alla domanda delle domande: "Quali serie tv arriveranno nel 2021?". Risposta generica: molte. Risposta dettagliata: qui di seguito vi segnaliamo i titoli delle nuove serie più attese, che dal prossimo anno infiammeranno le vostre serate (ma pure le notti, se siete amanti del binge watching...).

Mare of Easttown

Ovvero quel geniaccio di Kate Winslet. La nostra produce e interpreta Mare of Easttown, dove Mare è il nome della protagonista mentre Easttown quello della piccola cittadina della Pennsylvania dove è ambientata la storia. Sintetizzando, si tratta di una miniserie gialla super pink, perché pur essendoci di mezzo omicidi, ammazzatine (per dirla alla Montalbano) e casi da risolvere, a spiccare è la figura di Mare, talentuosa detective con una vita privata tendente al caos. A interpretarla è ovviamente Winslet. In America Mare of Easttown debutterà su Hbo, da noi arriverà entro la prima metà del 2021 su Sky (Atlantic, verosimilmente).

Clarice

Ok, Jodie Foster è inarrivabile. Tuttavia l'idea di rivedere Clarice Starling in azione non ci dispiace affatto, non foss'altro che per par condicio: Hannibal ha avuto ben due film e un'intera serie a lui dedicata... Dunque, largo a Claretta nostra: a febbraio debutta su Cbs una serie tv dedicata alla celebre agente del FBI de Il silenzio degli innocenti. A raccogliere il testimone della Foster è Rebecca Breeds, volto noto ai fan delle serie tv The originals e Pretty little lies. Come se la caverà? I più curiosi possono già dare un'occhiata al teaser trailer, che recita: "The silence is over" (il silenzio è finito). Quanto a noi ci limitiamo ad anticipare che la storia sarà ambientata nel 1993, dunque pochi anni dopo Il silenzio degli innocenti, e Clarice è ancora alle prese con serial killer e predatori sessuali.

Il signore degli anelli

Gli appassionati di fantasy sono già in fibrillazione. D'altronde Il signore degli anelli è la saga delle saghe che ha stregato milioni di lettori e altrettanti appassionati di cinema. Ora finalmente arriva in tv e la domanda dei fan è una sola: "Dove e quando?". Il dove è facile: su Amazon Prime Video. Quanto al quando, la piattaforma non ha ancora ufficializzato la messa in onda ma i ben informati assicurano che sarà nel corso del 2021. La serie sarà ambientata nella Terra di Mezzo (ovviamente) e narrerà gli avvenimenti che precedono cronologicamente La Compagnia dell’Anello di J.R.R. Tolkien. Il cast è mostre, con oltre 30 attori scritturati provenienti da tutto il mondo.

The nevers

Vi ricordate Joss Whedon, il creatore di Buffy - l'ammazzavampiri? Bene, sappiate che è tornato con un progetto spericolato, sopra le righe e femminile: The nevers. O meglio. Whedon lo ha lanciato, creato e poi lo ha mollato per ragioni non ben chiare: pare che "voglia concentrarsi sulla sua vita privata". In ogni caso il suo graffio emerge in questa nuova serie targata Hbo a metà strada tra gang story, fantascienza e period drama. La storia è infatti ambientata nell'età vittoriana e schiera come protagoniste una banda di donne dalle abilità fuori dal comune e gadget retro-futuristici. Nel cast, Laura Donnelly (Outlander), qui in versione eroina impulsiva e scatenata, e il mitico James Norton (Grantchester, McMafia) che interpreta un misterioso gestore di club, dall'orientamento pansessuale. In Italia il titolo arriverà entro giugno su Sky.

Photo credit: Brendon Thorne - Getty Images
Photo credit: Brendon Thorne - Getty Images

Nine perfect strangers

Lo hanno già ribattezzato come il nuovo Big Little lies. Di certo Nine perfect strangers schiera un super cast capitanato dall'immensa Nicole Kidman (che, per inciso, a gennaio ci stregherà pure con The undoing, look compreso...). A lei si aggiungono Melissa McCarthy, Luke Evans, Michael Shannon, Regina Hall. Ma veniamo alla storia. Come anticipa il titolo, i protagonisti sono, per l'appunto, nove perfetti sconosciuti che si ritrovano insieme in un mega resort per migliorare le proprie vite. Questa lussuosa Spa promette infatti di eliminare lo stress in soli dieci giorni. Peccato che i metodi sfiorino quelli degli Hunger Games. Kidman è Masha, l'inquietante donna che gestisce il resort. E sì, lo sappiamo: avete già voglia di vedere la serie...

Photo credit: Courtesy photo/REGINE DE LAZZARIS AKA GRETA
Photo credit: Courtesy photo/REGINE DE LAZZARIS AKA GRETA

Anna

Niccolò Ammaniti non è esattamente famoso per l'allegria dei suoi libri. I suoi romanzi sono tanto geniali quanto cinici, ombrosi, crudi. Dunque solo lui poteva anticipare la pandemia scrivendo Anna e solo lui poteva dirigere l'omonimo adattamento che arriverà, entro la fine del 2021, su Sky. Ambientato in un mondo distopico, devastato da un virus che uccide solo gli adulti, Anna segue il disperato viaggio della piccola Anna, decisa a ritrovare il fratellino disperso. Avete già l'ansia? Anche noi, ma è proprio questo il bello (pare).

Loki

La Disney ha annunciato qualcosa come una decina (!) di serie tv ispirate al mondo Marvel. Tuttavia, tra i vari Wandavision, Ms Marvel, Falco e il soldato di inverno noi abbiamo scelto di segnalare Loki, perché il protagonista è Tom Hiddleston. Sì, il motivo è piuttosto futile ma in fondo questo non è un articolo di fisica quantistica. Dunque segnatevi questa data: maggio 2021. In piena primavera il fratello gnocco del già gnocco Thor scenderà sulla Terra, o meglio su Disney Plus, per intrattenerci con una serie tv tutta su di lui. A fine anno la Disney ha rilasciato un breve promo di Loki che, per la verità, non svela granché della trama se non quello che sapevamo già: Tom Hiddleston ci sa fare. Ma in fondo questo ci basta...

Zero

Anche Netflix ha i suoi supereroi. E parlano addirittura italiano. Con Zero, infatti, la piattaforma scommette su una storia a metà strada tra fantascienza e coming of age, narrando le avventure di un timido ragazzo di Milano, con il potere dell'invisibilità. Le notizie sulla trama sono centellinate ma pare che il nostro scoprirà le sue eccezionali abilità nel momento sbagliato: proprio quando decide di andare via da Barrio, ossia il quartiere dove abita, questo viene assaltato e gli tocca restare per salvarlo. "Zero dovrà indossare gli scomodi panni di eroe, suo malgrado, e nella sua avventura scoprirà l’amicizia di Sharif, Inno, Momo e Sara, e forse anche l’amore", aggiunge in una nota Netflix. Di più non è dato sapere. La serie arriverà su Netflix nel corso del 2021.

Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images
Photo credit: CBS Photo Archive - Getty Images

Dexter

Se il Covid non si mette di traverso, Dexter dovrebbe tornare tra noi a fine 2021. A richiamarlo in azione è il canale americano Showtime che ha deciso di realizzare un sequel del celebre cult. In cantiere ci sono dieci episodi, con il mitico Michael C. Hall nei panni del noto serial killer. Lo showrunner Clyde Phillips, che aveva tenuto a battesimo la serie madre, ha spiegato che i nuovi episodi non riscriveranno gli eventi fino a questo momento accaduti: a cambiare sarà "solo" il finale. E a noi va decisamente bene.

Tutta colpa di Freud

Vi ricordate il film Tutta colpa di Freud? Delizioso. Ora diventerà una serie tv per Amazon Prime Video. In realtà probabilmente lo sapevate già perché il progetto è chiacchierato da diverso tempo e il Covid non ha fatto altro che allungare le riprese. Ora però ci siamo: il titolo vedrà la luce in streaming (e poi su Canale 5, come per la fiction Made in Italy?) schierando un cast doc. Il mattatore è Claudio Bisio, reduce dal successo di Cops - Una banda di poliziotti, ma con lui ci sono anche Max Tortora e Claudia Pandolfi. Noi abbiamo già i popcorn pronti.