Quest'estate BMW sancirà l'addio allo storico V12

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Al termine di oltre tre decenni di "brillante carriera", BMW interromperà la produzione del suo motore V12 quest'estate, sancendo definitivamente l'evoluzione del brand di lusso verso un'era più green. La Casa tedesca aveva introdotto il V12 stradale nel 1987: l'M70 aspirato da 5,0 litri presentava alberi a camme in testa singoli, due valvole per cilindro e acceleratore elettronico drive-by-wire.

Il "muscoloso" V12 ha troneggiato all'apice della gamma BMW in termini di prestigio, fluidità e raffinatezza per oltre 30 anni, ma la domanda sempre più orientata a vetture più efficienti in termini di costi ed energia hanno reso inevitabile lo stop. Ma prima di abbassare definitivamente il sipario sul V12, BMW offrirà "The Final V12", una serie limitata di 12 veicoli per i clienti degli Stati Uniti, basati sulla M760i xDrive. L'ammiraglia sarà alimentata da un V12 biturbo da 6,6 litri che eroga 601 CV e sarà caratterizzata da un badge "V12", da cerchi da 20" a doppi raggi e altri accessori che faranno risaltare il veicolo. Le consegne sono previste per Luglio a prezzi da 200.995 dollari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli