Questi saranno i lavori più richiesti del 2021 (sì, c'è ancora lavoro)

Di Francesca D'Angelo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Weedezign - Getty Images
Photo credit: Weedezign - Getty Images

From ELLE

Novantamila: tante sarebbero state le opportunità di lavoro offerte dalle agenzie tra novembre e dicembre 2020 in Italia. Perché la crisi, certo, c'è ed è forte ma il mercato per fortuna tiene duro e qualcosa ancora si muove e fa ben sperare per il 2021. A mappare annunci & offerte ci ha pensato Assolavoro che ha passato al setaccio i due principali portali di raccolta vacancy: linkedin e trovit. L'analisi che ne è scaturita mette in evidenza le 30 professioni più richieste del momento, suddivise per qualifiche. Le classifiche stilate da Assolavoro sono infatti tre: Top 10 delle professioni ad alta qualifica, Top 10 delle professioni a media qualifica e Top 10 delle professioni più richieste tra operai specializzati e conduttori di impianti. Ecco quali sono e cosa abbiamo capito leggendole.

La prima grande verità è che c'è ancora speranza. La seconda è che chiunque abbia una laurea in Scienze della comunicazione o in Filosofia può dargli tranquillamente fuoco perché i profili più gettonati guardano in ben altra direzione.

Al primo posto svettano infatti tutti i lavori legati al mondo della medicina: infermieri qualificati, tecnici di laboratorio e medici occupano i primi tre gradini della Top 10 dei lavori a elevata qualifica, mentre gli operatori socio - sanitari spiccano al primo posto tra quelli a media qualifica.

Lunga vita anche ai nerd che smanettano davanti al pc. I software engineer e Java Software engineer, così come gli analisti software, i sistemisti, i tecnici di rete e gli Onsite manager sono tirati per la giacchetta. Tutti li vogliono e monopolizzano la Top10 ad alta qualifica occupando dal quarto al settimo posto (compresi). Gli ultimi tre gradini sono assegnati ai responsabili vendite, agli specialisti commerciali, ai tecnici commerciali/export manager. Evidentemente, anche se chiusi in casa con quattro lire, c'è ancora qualcuno che compra (meno male)...

Per quanto riguarda invece le professionalità a media qualifica, è benvenuto chiunque ci sappia fare con calcoli e bilanci. Al secondo posto spiccano infatti gli specialisti amministrativi, seguiti da contabili (terzi) e dagli specialisti del credito (quarti). Di nuovo, ritroviamo l'universo dello shopping: si cercano responsabili di negozio e consulenti di vendita. Vanno molto forti anche le badanti: sono settime nella graduatoria, davanti al personale di assistenza clienti, call center e addetti helpdesk.

Come vi avevamo detto, la laurea umanistica è inutile...

Per quanto riguarda infine il mondo operaio, la domanda si concentra soprattutto su metalmeccanici specializzati e turnisti. Se la cavano però bene anche carpentieri e muratori e, al decimo posto, spuntano anche corrieri/autisti.