Questi sono i 5 segni da (ri)conoscere dell'attrazione mentale in amore e amicizia

Di Claudia Santini
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Manuel Meurisse su unsplash
Photo credit: Manuel Meurisse su unsplash

From ELLE

Quando si parla di connessioni emozionali speciali, una cosa è certa: l'attrazione mentale è molto più forte di quella fisica - e gli esperti confermano. Hai presente quella meravigliosa sensazione di viaggiare sulla stessa lunghezza d'onda di una persona che adori, di avere una tale connessione mentale da potervi leggere nel pensiero e da poter parlare per ore e ore senza mai un solo silenzio imbarazzante? Ecco cos'è l'attrazione mentale, quella sensazione di vedere il mondo dalla stessa prospettiva, di avere gli stessi interessi e identici principi, con differenze che non sono mai dissonanze quanto piuttosto arricchimento reciproco. L'attrazione mentale reciproca tra persone è senza sforzi, un contatto che viene naturale e ha continuo bisogno di essere tenuto vivo. Il significato dell'attrazione mentale è semplice: voler condividere con l'altro tutto ciò che ci passa per la testa e per il cuore. L'attrazione mentale è chimica cerebrale pura che si manifesta con le ore a chiacchierare senza mai accorgersi del tempo che passa.

Per la psicologia, l'attrazione fisica e mentale possono spesso andare di pari passo, ma non sono per forza legate indissolubilmente: possiamo anche provare dell'attrazione mentale e non fisica per le persone che ci circondano se il rapporto speciale è puramente a livello intellettuale. Ebbene sì, possiamo provare attrazione mentale per un uomo, ma esiste anche l'attrazione mentale tra amici, l'attrazione mentale tra donne e via dicendo. In alcuni casi, quando le tante ore a parlare vanno a toccare i "punti" giusti, ça va sans dire l'attrazione mentale può diventare amore in pochi istanti fatti di sguardi, di discorsi più o meno seri, di progetti. C'è anche la possibilità che esista solo una forte attrazione fisica, ma non mentale, quando il desiderio sessuale è molto più forte dell'interesse a condividere altro che non sia il piacere.

I segnali dell'attrazione mentale

Come riconoscere i segnali dell'attrazione mentale? Occhio ad alcune piccole caratteristiche del rapporto speciale che intrattieni con una persona:

  1. il dialogo sereno e senza blocchi è il primo protagonista di un'attrazione mentale forte tra due (o più) persone: non dovete essere d'accordo su tutto, anzi!, ma anche le differenze diventano un momento per scoprirvi e arricchirvi reciprocamente. Non c'è argomento di cui non parlereste e non dovete fare sforzi per coprire i silenzi.

  2. Anche i discorsi banali diventano profondi e importanti perché sapete mettere a nudo le vostre anime, scavare a fondo e trovare sempre il dettaglio importante da comunicare all'altro.

  3. C'è voglia di impegnarsi a portare avanti questo rapporto a ogni costo - ma con naturalezza, anche quando le distrazioni e i problemi della vita si mettono di mezzo.

  4. Si condividono le emozioni anche negative come la vulnerabilità, la paura, la tristezza e si parla con naturalezza anche di argomenti difficili come l'ansia, la depressione, i traumi subiti.

  5. Vi sentite sempre reciprocamente valorizzati, senza giudizi affrettati, ma con una profonda comprensione reciproca anche nei momenti difficili.

Attrazione mentale: come fare per crearla?

Vorresti tanto che si creasse la situazione giusta con una persona che ti sta a cuore? Come creare l'attrazione mentale? I consigli da seguire sono tre:

  1. il contatto visivo è *imperativo*: cerca sempre di guardare negli occhi l'altra persona per comunicarle tutto il tuo interesse e creare un senso di intesa mentale;

  2. dedica tutta la tua attenzione al discorso: non distrarti continuamente con le notifiche sullo smartphone, non guardarti in giro pensando ad altro, ma punta tutto il focus sull'altro;

  3. non fingere di essere chi non sei, ma mettiti a nudo sinceramente o non riuscirai mai a creare quello speciale coinvolgimento mentale fatto di sincerità.