Questi sono gli adolescenti, non famosi e giovanissimi, che stanno cambiando il mondo nel 2021

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Thomas Mowe on Unsplash
Photo credit: Thomas Mowe on Unsplash

Alla faccia di chi dice che le nuove generazioni sono sempre peggio delle precedenti, la rivista People ha stilato una classifica dei 10 adolescenti che stanno cambiando il mondo nel 2021 grazie alle loro idee innovative, il loro coraggio, i loro atti di gentilezza. Sono nati dal 2005 in giù e rappresentano a pieno quella Gen Z a cui si tende a dare sfiducia per il troppo coinvolgimento sui social e le nuove tecnologie, quelli che si sono trovati tutto pronto e che non hanno ancora idea di come funziona il mondo.

Tutto al contrario, la Gen Z ha dimostrato di essere politicamente e socialmente attiva, da Greta Thunberg a Billie Eilish, passando da Malala Youszafai e Ofelia Fernandez, nati tra la seconda metà degli Anni 90 e il 2010 sono pronti a costituire una nuova generazione di adulti in cui avere fiducia. Più attenti alla sostenibilità ambientale, promotori dei diritti delle donne, delle minoranze, consapevoli del discorso di genere e pronti a esplorarlo, avviati verso un mondo di innovazione e libertà. Oltre ai nomi più noti, People si è dato la briga di pescare tra le persone comuni e ha trovato 10 esempi di adolescenti che stanno rivoluzionando il mondo con le loro idee. Magari questo servirà a farci guardare il nostr* vicin* di casa adolescente con occhi diversi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tra loro c'è Jordan Mittler, 17 anni, di New York: lui ha avuto l'idea di tenere corsi agli anziani perché potessero imparare a usare gli smartphone, un'idea che si sarebbe rivelata fondamentale nell'anno della pandemia. Inizialmente faceva il volontario in una casa di cura ma ben presto la sua attività è diventata una società, chiamata Mittler Senior Technology. L'anno scorso, quando la pandemia ha reso impossibili gli incontri di persona, Mittler ha ampliato le sue lezioni virtuali per oltre 2.000 partecipanti e aiutando gli anziani tra FaceTime e Zoom, ordini da Amazon, accesso a giornali online.

C'è il diciassettenne di Las Vegas Nigel Murray che, con l'aiuto dei suoi genitori, ha lanciato Klothes 4 Kids, organizzazione senza scopo di lucro che fornisce abbigliamento, articoli da bagno, libri, giocattoli e altri oggetti essenziali ai bambini in affido. John Michael Stagliano (18 anni) insieme al suo team di Home Again arreda le case dei meno abbienti o ex senzatetto; Isha Clarke, diciottenne di Oakland, membro fondatorice di Youth vs. Apocalypse, gruppo che lotta per politiche climatiche eque e sostenibili, Clarke ha trascorso un anno sabbatico facendo presentazioni ai liceali e ideando nuove campagne.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.


Jordan Reeves, 15 anni, è nata senza la metà inferiore del braccio sinistro e a 10 anni aveva già inventato una protesi con brillantini stampata in 3D presente nel Marvel's Hero Project. Oggi matricola della Columbia, Jordan ha progettato un braccio "Swiss Army" con vari strumenti collegati e, in collaborazione con Microsoft, un prototipo di chitarra che le persone con disabilità fisiche possono suonare. Ha anche un' organizzazione no profit Born Just Right, che offre risorse di formazione e progettazione STEM online per le persone con differenze agli arti.

C'è poi Joy Ruppert, teenager californiana di origine cinese, adottata dai suoi genitori quando aveva un anno. Joy si è unita a Encinitas4Equality, organizzando proteste come leader dei giovani e diventando poi vice presidente del corpo studentesco della sua scuola. Insieme agli altri studenti ha fatto pressione sul distretto per ottenere emendamenti antirazzisti al manuale dello studente.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Hollis Belger, 16 anni, è una campionessa di calcio e detiene il record del più alto numero di palleggi consecutivi, 5.350 per l'esattezza. La giovane californiana ha messo a disposizione la sua bravura per raccogliere fondi destinati alla ricerca contro le malattie. Belger ha lanciato una sfida in stile Ice Buket Challegne, in cui i partecipanti si filmano mentre palleggiano, taggano gli amici sui social media e donando $ 10 all'ospedale St. Jude. Il diciottenne Jose Rodriguez Jr. ha lanciato il brand Tasium (un anagramma di autismo) una linea di maglie pensata per chi è affetta da autismo, con giochi attaccati alla T-shirt in modo discreto.

Ankitha Kumar, 18 anni, ha lanciato in tempo di pandemia ConneXions Tutoring, servizio di tutoring online specializzato in corsi, preparazione ACT e assistenza per la ricerca di borse di studio. Ora con 17 volontari, Kumar ha lavorato con 365 studenti in 12 paesi. Dasia Taylor, 17 anni, ha rivoluzionato il mondo della scienza trovando una strategia che evidenzi quando delle ferite post-chirurgiche si infettano. Il segreto? Con questa soluzione a base di barbabietola punti interessati cambiano colore se infettati e sono facilmente individuabili. Vicnitrice di diversi premi, 0ra sta brevettando la sua invenzione e spera di creare uno spazio di laboratorio commerciale per continuare la sua ricerca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli