Questo articolo cerca di spiegare come fa Elisabetta Gregoraci ad avere un lato B p-e-r-f-e-t-t-o

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images

Questo articolo cerca di spiegare come fa Elisabetta Gregoraci ad avere un lato B p-e-r-f-e-t-t-o. Okay, Elisabetta Gregoraci è molto appassionata di sport e non ne ha mai fatto mistero. La showgirl e modella calabrese, classe 1980, si allena con costanza da sempre e i risultati, neanche a dirlo, sono decisamente apprezzabili. Vedi l'ultimo shooting di moda scattato in un managgio: sotto lo sguardo dolcissimo dei cavalli, Elisabetta Gregoraci si è fatta immortalare di schiena, le gambe chilometriche in bella vista e un tanga appena velato che mette in primissimo piano un lato B disegnato. Okay, parte due. La foto è artistica, lei è in posa, le luci sono giuste ma tutto questo non toglie nulla alle forme perfettamente disegnate della Gregoraci, al suo fisico statuario e a un fondoschiena alto, sodo, capace di sfidare la forza di gravità.

Come fa Elisabetta Gregoraci ad avere un lato B p-e-r-f-e-t-t-o: la beauty routine che funziona

Chiediamo numi all'esperto, ricordando che - come qualsiasi star che vive della sua immagine - Ely Gregoraci è aiutata da un team beauty di tutto rispetto. Giusto per mantenere un minimo di aderenza con la realtà. BTW, Se sognate un lato B marmoreo dovete mettere in conto di fare, proprio come Elisabetta Gregoraci, molti squat e, in generale, molta attività fisica, dato che la sedentarietà è nemica giurata dei glutei. Mattina e sera, sì all'applicazione di un buon prodotto in crema ad azione rassodante. Ma talvolta né i cosmetici, né lo sport sono sufficienti, ed ecco che si rende utile bussare alla porta di un bravo professionista. Secondo Carlo Borriello, chirurgo maxillofacciale e medico estetico di Medical Beauty Spot a Milano e Luca, "a chi mi chiede un sollevamento naturale del fondoschiena evitando trattamenti invasivi consiglio un ciclo di due tecnologie specifiche e sinergiche. La prima è Venus Legacy, con tecnologia brevettata di radiofrequenza multipolare abbinata a massaggio endodermico. Attraverso un movimento di aspirazione e suzione (assai piacevole), si favorisce una migliore penetrazione dell’energia, stimolando la circolazione e il drenaggio linfatico in totale sicurezza, mentre il rilascio di calore applicato ai tessuti permette una produzione ottimale di collagene, da cui l'effetto di compattezza, turgore e levigatezza. Segue la carbossiterapia: piccole iniezioni di anidride carbonica in forma gassosa nel tessuto sottocutaneo, favorendo il microcircolo e migliorando l’aspetto cutaneo. Non solo i glutei risulteranno liftati e tonici, ma se soffrite di cellulite noterete una riduzione dell'inestetismo". Per noi donne in lotta eterna con la pelle a materasso, il risultato più ambito e apprezzato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli