Rara intervista a Brad Pitt: ‘Mi sono sempre sentito solo’


Brad Pitt ha rilasciato una rara intervista, pubblicata nel prossimo numero del magazine GQ. L’attore, che oggi ha 58 anni, ha confessato di essersi sempre sentito solo nella sua vita. Parlando con la giornalista ha anche raccontato di aver finalmente smesso di fumare. C’è riuscito durante la pandemia.
Le sigarette erano una dipendenza importante: “Non ho la capacità di fumarne solo una o due al giorno. Non fa parte del mio modo di essere. Per me o tutto o niente. Mi butto a capofitto nelle cose. Ho perso i miei privilegi”.
Brad dopo il divorzio da Angelina Jolie, avvenuto nel 2016, è stato anche aiutato dagli Alcolisti Anonimi. Ha avuto la fortuna di trovare un gruppo affidabile. “Avevo un gruppo maschile molto bello lì, molto riservato e selettivo, quindi era sicuro. Perché avevo sentito esperienze di altre persone, come Philip Seymour Hoffman (attore scomparso nel 2014, ndr), che erano state registrate mentre vuotavano il sacco, e questo per me è semplicemente atroce”, ha fatto sapere.
Infine sulla sensazione di essere solo ha dichiarato: “Mi sono sempre sentito molto solo nella mia vita. Solo quando ero bambino, solo anche qui fuori, è soltanto di recente che mi sono avvicinato maggiormente ai miei amici e alla mia famiglia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli