REDValentino per la Primavera Estate 2021 connette moda e natura

Di Redazione
·5 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office
Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office

From Harper's BAZAAR

Per presentare la propria collezione Primavera Estate 2021, REDValentino ha pensato al concetto di romanticismo e quello di ribellione, uniti insieme. Due concetti molto forti che, insieme, hanno dato vita ad abiti e accessori ricchi di carattere. Per presentare la collezione, il marchio italiano ha scelto la visione di un artista tedesco, Timo Helgert. Noto per le sue installazioni visive che evocano una sensazione di evasione, gli ambienti urbani deserti e popolati unicamente da una natura rigogliosa e sonora, Helgert ha creato dei panorami ad hoc all'interno dei quali sono state inserite le nuove proposte REDValentino Primavera Estate 2021. Ad Harper's Bazaar, l'artista ha rivelato quali concetti ruotano intorno a una collaborazione artistica di questo tipo, cosa significa unire moda e natura, e quali sono i capi della collezione che preferisce.

La moda e la natura sono sempre stati grandi temi affrontati in coppia. All luce di un anno come questo, cosa significa unire la natura, come la vedi tu, e una collezione di moda?

Secondo me moda e natura vanno di pari passo, penso ci sia un naturale connessione ed emozione che è molto potente. Personalmente adoro la collaborazione. Penso che REDValentino e The Return Of Nature vadano così bene insieme, perché la loro visione generale è molto allineata. La direzione che prende l'arte di REDValentino spesso mi ricorda culture, secoli e talvolta anche a poche vibrazioni romantiche ribelli. È quasi come un linguaggio universale espresso attraverso capi di lusso di alta qualità. Un linguaggio universale che non ha bisogno di parole per essere inteso. E penso agli elementi floreali di The Return Of Nature e al bilanciamento di elementi urbani e naturali, evocano un'emozione simile, è qualcosa che può essere semplicemente sentito e compreso.

Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office
Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office

Hai riempito gli spazi vuoti con la natura, ora i vestiti REDValentino sono stati aggiunti. Cosa significa per te una collaborazione?

Seguo da vicino il viaggio e la storia di REDValentino e sono molto allineato con loro approccio romantico e lussuoso. Mi piacciono i dettagli raffinati e l'ottima fattura con cui sono realizzati. La serie originale dei miei lavori in realtà avrebbe dovuto mostrare città vuote, perché era qualcosa di diverso. Non abbiamo mai visto posti affollati nel loro vuoto completo. Includere gli esseri umani in questi ambienti vuoti è la ciliegina sulla torta. Penso sia bello e aggiunga molto di più all'arte. Con più, intendo connessione ed emozione, perché abbiamo qualcosa da provare. Vedere una modella o un modello all'interno di questi ambienti è qualcosa con cui possiamo relazionarci, possiamo immaginarci come sarebbe stare lì al loro posto. Si potrebbe quasi dire che è l'elemento mancante, siamo noi, come ci troviamo all'interno di un mondo equilibrato. La collaborazione con REDValentino è molto speciale per me, sono molto grato che sia succesa.

Cosa hanno in comune la moda e la tua arte?

Penso che se scomponi qualsiasi espressione d'arte, l'essenza è molto connessa. È un modo di raccontare una storia e creare emozioni in un mondo che la anticipa. Quindi partendo dal mio modo di fare arte, direi che è incentrato sulle emozioni e sull'escapismo. il mio obiettivo è creare qualcosa di universale, che possa essere compreso facilmente e creare una certa emozione. Non dovrebbe importare chi siamo, di che età o sesso siamo e da dove veniamo, qualcosa di universale che non ha bisogno di parole e linguaggio, ma può essere compreso da chiunque. Questo è ciò che cerco anche nella moda: per me è un estensione di noi stessi ed è una storia personale che mostriamo al mondo. Penso che la collezione di REDValentino stia facendo un ottimo lavoro nell'aiutare i giovani creativi a dare loro gli strumenti di cui hanno bisogno per raccontare una storia in questo mondo.

Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office
Photo credit: Courtesy REDValentino Press Office

Quale tra tutte le immagini della collezione preferisci e perché?

È molto difficile scegliere un preferito, ma l'idea alla base del panorama di REDValentino è quella di avvicinarsi a una città. Mi piace paragonarlo a quella sensazione di quando si è stati lontani da un luogo in cui si ha trascorso molto tempo e, dopo una lunga attesa, finalmente ci si torna e ci si accorge di tutti i piccoli dettagli e le cose belle. Credo che con la pandemia tutti lo abbiamo provato per le nostre città, e con REDValentino abbiamo voluto creare luoghi immaginari per evocare proprio quella sensazione. Tutto dovrebbe sembrare riconoscibile, ma unico e diverso, quindi prestiamo attenzione a ogni cosa che normalmente ignoreremmo. Quasi come una lente, per vedere i luoghi di tutti i giorni come arte. Ogni ambiente è stato abbinato con cura ai pezzi unici della collezione REDValentino e questo dà la possibilità di percepire tutte le cose simili che connettono i vari elementi. Se dovessi scegliere un solo ambiente sceglierei l'interno del treno, semplicemente perché i capi selezionati rispecchiano maggiormente il mio gusto personale in fatto di moda. Amo la connessione tra i toni piuttosto scuri dei vestiti insieme al rosso tenue dei dettagli, che insieme si collegano piacevolmente ai fiori rossi intenso del treno. Il mio secondo preferito è l'ambiente con il ponte: mi piace moltissimo il contrasto tra la tonalità blu del ponte che si rispecchia quasi nelle fantasie floreali degli abiti indossati dai modelli.

Un aggettivo per descrivere la collezione REDValentino Spring 2021:

Appassionata.

Qual è un luogo dove non lasceresti mai "crescere" la tua natura?

Sicuramente non a casa dei miei genitori. Ci tengono molto ad avere i pavimenti puliti.