Reese Witherspoon in difficoltà con la prima figlia: «Nessuno mi ha aiutata»

·1 minuto per la lettura

Reese Witherspoon se l’è dovuta cavare da sola con la prima figlia, Ava, nata quando lei aveva solo 23 anni.

«Non ho avuto molto supporto con la mia prima figlia, e ho imparato molto presto a farla funzionare», ha ammesso l’attrice di “Big Little Lies” durante una chiacchierata nel podcast di Kristen Bell e Monica Padman We Are Supported By.

Per cinque mesi Reese «non ha dormito, finendo per delirare».

Tuttavia, sebbene abbia lottato contro le incombenze della maternità, la bionda attrice è stata fortunata a potersi concentrarsi esclusivamente sulla famiglia piuttosto che destreggiarsi tra carriera e bambino.

«Ho avuto la fortuna di risparmiare denaro e non ho dovuto lavorare. Ma questo non è un lavoro per una sola persona. Direi anche che servono più di due persone», ha dichiarato la 45enne.

La star di Legally Blonde è mamma di Ava, 21 anni, e del figlio Deacon, 17, avuti con l'attore di “Cruel Intentions”, Ryan Phillippe, con cui è stata sposata tra il 1999 e il 2006. Ha anche un figlio di otto anni, Tennessee, con suo marito Jim Toth.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli