Reese Witherspoon: in lacrime per quel «diva domestica» del Time

·1 minuto per la lettura

L’articolo del Times risalente al 2015 ha ridotto Reese Witherspoon in lacrime.

All’epoca l’attrice era apparsa insieme alle colleghe Jessica Alba, Gwyneth Paltrow e Blake Lively nel pezzo della rivista, che l’aveva definita una «diva domestica».

«Io avevo iniziato un brand di abbigliamento, Gwyneth aveva il suo Goop in crescita, Blake Lively aveva un business e Jessica Alba aveva un business, e ci hanno fatto a tutte delle caricature», racconta la star al podcast We Are Supported By....

«Avevamo tutte dei vestitini», continua Reese. «Jessica teneva in mano un ferro da stiro e io un’aspirapolvere. Era tutto così offensivo e sono scoppiata a piangere».

«Non sto nemmeno parlando di 10 anni fa», continua la sta. «Parlo del 2015, quando abbiamo deciso di essere imprenditrici, di correre rischi, di investire il nostro denaro, il nostro tempo, la nostra reputazione, e di provare a fare qualcosa che George Clooney aveva fatto, che Robert De Niro aveva fatto… e ci hanno preso in giro. Quel messaggio diceva alle giovani ragazze: “Se avete successo in un campo non potete averne in un altro”».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli