Regali: come insegnare al bambino a essere educato

·2 minuto per la lettura
essere educato quando accetta i regali
essere educato quando accetta i regali

Insegnare al bambino a essere educato quando accetta i regali può rivelarsi molto importante. Tutti gli occhi sono puntati su vostro figlio mentre scava in una pila di regali di compleanno. Ne apre uno, fa una smorfia e si lamenta: “Ce l’ho già!”.

Per evitare questa scena, fate un po’ di preparazione prima della festa. Fate sedere vostro figlio e ditegli: “Riceverai dei regali. Tutti vorranno vederti aprire i loro, ed è bello dire ‘Grazie!’ anche se non ti piace il regalo”. Anche così, è irragionevole aspettarsi che un bambino di meno di 4 anni capisca la virtù di un grazie poco sincero. Se siete preoccupati di sapere se vostro figlio sarà in grado di essere cortese, potreste aprire i regali dopo che gli ospiti se ne sono andati. Oppure, potete smussare qualsiasi commento poco lusinghiero con i vostri ringraziamenti: “Grazie per la bambola, Maria”.

Queste strategie, tuttavia, aiuteranno vostro figlio a diventare ben educato negli anni a venire.

Come insegnare al bambino a essere educato quando accetta i regali

Spiegate a vostro figlio che fare commenti sgarbati sui regali ferisce i sentimenti delle persone perché scelgono un regalo per cercare di rendervi felici. Ecco perché “grazie” è l’unica cosa accettabile da dire su un regalo che non vi piace. Tuttavia, secondo gli insegnanti di galateo, dire “grazie” non è la fine dei doveri di vostro figlio. Insistono che i biglietti di ringraziamento sono un must – specialmente per i regali inviati per posta.

“Non deve essere elegante”, dice Sharon Paskoff, autrice di Easy Eloquence: Simple Thank You Notes and Sympathy Cards for Every Occasion. “Possono realizzare un disegno se non sanno scrivere, e la mamma può scrivere qualche riga su quanto il regalo sia piaciuto a tutti”. Paskoff suggerisce di procurare ai bambini la loro carta da lettere personalizzata – “anche se la si stampa semplicemente dal computer”. I bambini che sanno scrivere possono preparare le loro note di ringraziamento, ma i genitori potrebbero volersi sedere con loro per aiutarli (potreste spingerlo a menzionare specificamente il regalo, per esempio, o spiegare per cosa verrà usato il denaro, e ringraziare il donatore).

insegnare a essere educato quando accetta i regali
insegnare a essere educato quando accetta i regali

Siate pronti a rinforzare questa abitudine fino a quando il vostro bambino non sarà completamente cresciuto. Scrivere biglietti di ringraziamento non è naturale per i bambini ma, come potete spiegare, i biglietti fanno sentire il donatore ancora meglio. Inoltre, insegnare le regole è una sfaccettatura molto importante.

All’età di 4 anni, molti bambini possono:

  • Dire “grazie” per un regalo ricevuto di persona

  • Aiutare un genitore a scrivere un biglietto di ringraziamento

All’età di 8 anni, molti bambini possono:

  • Astenersi dal fare commenti scortesi sui regali

  • Dire in modo affidabile “grazie” per i regali ricevuti di persona

  • Scrivere un biglietto di ringraziamento – con un promemoria da parte vostra

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli