ReiThera, 'nostro vaccino efficace e sicuro, pronto a fase 3'

·1 minuto per la lettura

"Recenti studi di fase 1 e 2 hanno dimostrato che GRAd-CoV2", il vaccino sperimentale anti-Covid targato ReiThera e già in sviluppo, "è sicuro e ben tollerato negli adulti e negli anziani, così come nei soggetti con comorbidità, con tassi di sieroconversione contro Sars-CoV-2 superiori al 93% dopo una singola dose e di oltre il 99% con un regime a due dosi. Questi risultati supportano un ulteriore sviluppo clinico del candidato vaccino con uno studio di fase 3". Lo sottolinea l'azienda italiana nella nota in cui annuncia un finanziamento di 1,4 milioni di dollari da parte della Bill & Melinda Gates Foundation (Bmgf), per sviluppare vaccini di nuova generazione contro le varianti emergenti di Sars-CoV-2 e contro l'Hiv.

ReiThera ricorda di avere "già sviluppato GRAd-CoV2, un candidato vaccino contro Covid-19 che codifica la proteina Spike del coronavirus Sars-CoV-2 ed è basato sul nuovo vettore adenovirale derivato dal gorilla, reso incapace di replicarsi. Il vettore GRAd appartiene alla specie C di adenovirus, che comprende i più potenti vettori per i vaccini genetici ed è caratterizzato da una bassa sieroprevalenza negli esseri umani".

La società evidenzia inoltre di avere, "in parallelo, investito nella sua organizzazione Cdmo (Contract development and manufacturing organization), espandendo l'area Gmp (Good manufacturing practices) esistente e acquisendo tecnologie all'avanguardia, tra cui bioreattori a tecnologia monouso che supportano un volume di lavoro fino a 3.000 litri. Questa nuova area dell'officina biofarmaceutica potrà essere dedicata alla produzione del vaccino GRAd-CoV2 su larga scala. E poiché il processo di produzione di GRAd-Cov2 è basato su tecnologie monouso, potrebbe essere facilmente trasferito a siti esterni per la produzione locale nei Paesi in cui la domanda di questo nuovo vaccino è maggiore".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli