Rendere attivi i bambini: cinque modi infallibili

·4 minuto per la lettura
rendere attivi i bambini
rendere attivi i bambini

Rendere attivi i bambini è estremamente importante e funzionale per il loro sviluppo. Hanno infatti bisogno di tanto esercizio fisico, sebbene in genere riescano a ottenerne la quantità necessaria semplicemente svolgendo la loro routine quotidiana.

Andare all’aria aperta

Quando vostro figlio raggiunge la scuola elementare, vi resta una piccola finestra di tempo nel tardo pomeriggio in cui potete incoraggiarlo a fare esercizio. E a questa età lo schermo può competere per la sua attenzione. Gli esperti dicono, però, che i bambini delle elementari hanno bisogno di almeno 60 minuti di attività fisica ogni giorno.

Uno dei modi migliori per assicurarsi che vostro figlio faccia tutto l’esercizio di cui ha bisogno è andare all’aperto. I bambini tendono a correre, arrampicarsi e saltare molto di più all’aria aperta rispetto a quando sono bloccati all’interno. Inoltre, i bambini di questa età sono ancora più propensi a fare queste cose se hanno un amico con loro, perché fare attività con i coetanei è molto importante ora.

Quindi cercate dei posti sicuri per giocare all’aperto con vostro figlio, e portate con voi uno o due amici oltre a mazze, palle e biciclette (non dimenticate i caschi), corde per saltare, monopattini e skateboard.

Date il buon esempio

Probabilmente sapete già che quello che dite ha un impatto su come parla il vostro bambino e che quello che mangiate influisce sulla sua dieta. Lo stesso vale per l’esercizio fisico: la futura forma fisica e il livello di attività di vostro figlio sono influenzati da come passate il vostro tempo libero.

Quindi, quando potete, andate a piedi a scuola, nei negozi, in biblioteca o a casa di amici, piuttosto che salire in macchina. A casa, prendetevi il tempo per fare stretching, yoga o un allenamento di danza – e incoraggiatelo a partecipare. Se vi vede in forma, è più probabile che anche lui sviluppi questa sana abitudine.

Esercitatevi insieme

Dedicate ogni giorno un po’ di tempo all’esercizio fisico insieme, così come cercate di fare un pasto in famiglia e di mantenere la routine dell’ora di andare a letto. Anche avventurarsi dopo cena per una passeggiata per cercare le stelle o inseguire le lucciole conta. La cosa più importante è che abbiate un piano di gioco che funzioni per la vostra famiglia.

Nei fine settimana, assicuratevi che alcune uscite in famiglia siano attive (per esempio, nuotare nella piscina comunale, andare in slitta nel parco o fare un giro in bicicletta) invece di quelle sedentarie, come fare un giro in macchina. Andate in spiaggia o fate un’escursione su un sentiero naturale nelle vicinanze e tenete d’occhio le creature curiose.

come rendere attivi i bambini
come rendere attivi i bambini

Sostenete lo sport preferito di vostro figlio

I ricercatori hanno scoperto che i bambini i cui genitori incoraggiano attivamente le loro attività fisiche – ad esempio accompagnandoli agli allenamenti di calcio e facendo il tifo per loro – hanno molte più probabilità di continuare con queste attività rispetto ai bambini i cui genitori mostrano poco entusiasmo. Non importa se l’attività è il nuoto, il pattinaggio sul ghiaccio o il tiro a canestro: l’importante è rendere attivi i bambini.

L’obiettivo a questa età, però, dovrebbe essere quello di rendere il fitness divertente e sviluppare le abilità – non produrre futuri olimpionici o battere l’altra squadra. Non volete fare pressione su vostro figlio per ottenere delle prestazioni o costringerlo a fare uno sport che non gli piaccia. Entrambe le strategie si ritorcono quasi sempre contro di lui, e si rischia di allontanarlo del tutto dall’attività fisica.

Sia che vostro figlio scelga uno sport organizzato o un’attività solitaria, l’obiettivo dovrebbe essere quello di aiutarlo a trovare una routine di esercizio che gli piaccia.

Vacanze di fitness in famiglia

Organizzate il vostro viaggio tenendo presente l’attività fisica. Cercate luoghi di vacanza adatti alla famiglia che rendano facile l’esercizio fisico. Trovate una baita in riva a un lago, per esempio, che includa una canoa per remare, una corda per dondolarsi e dei percorsi ciclabili da esplorare. Pianificate una fuga estiva sulla spiaggia in modo da poter nuotare, navigare o fare boogie board insieme. Oppure fate una pausa invernale sulla neve e andate a fare slittino, snowboard o sci di fondo.

Anche i campi di vacanza che insegnano nuove abilità, come l’equitazione, lo sci di fondo o il pattinaggio, sono un modo divertente per rendere attivi i bambini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli