Rezza, 'probabile booster vaccino covid a iperfragili a ottobre dopo ok Aifa'

·1 minuto per la lettura

Per la terza dose di vaccino anti-Covid agli iperfragili, dai cardiopatici ai diabetici, "il Cts si è espresso e ora aspettiamo l'Aifa, come già avvenuto per altre categorie per cui è previsto un 'booster'. I tempi saranno relativamente brevi, ma stiamo rispettando la tabella di marcia, probabilmente a ottobre". Lo ha detto il direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, a margine della presentazione all'università Sapienza di Roma dei dati di una ricerca sul vaccino anti-Covid nei pazienti oncologici.

"Stiamo partendo come gli altri Paesi europei, coprendo le persone a maggior rischio - ha aggiunto Rezza - ricordando che le persone molto anziane perdono velocemente gli anticorpi. Abbiamo cominciato con immunocompromessi, ma lì non si trattava di un booster - ha ribadito - ma di un completamento del ciclo con due dosi più una. Ora con il booster proseguiremo, ma basandoci su delle evidenze".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli