ricette facili

  • 3 ricette dolci per le feste, facili e veloci

    Da sgranocchiare leggendo una storia di Natale o a colazione scartando i regali, tre ricette veloci per dolcini profumati e golosi. Scopriamole insieme.

  • Banchetto di Natale: tre idee per secondi piatti perfetti

    E se ti dicessimo che durante le feste non è proprio obbligatoria "l'abbuffata"? Ecco alcune idee facili e veloci per le tue ricette

  • Ricetta facile per non buttare i datteri

    Se non vuoi sprecare i datteri avanzati dalle abbuffate natalizie, prova questa gustosa e velocissima ricetta. Golosa e senza zucchero aggiunto, ti sorprenderà!

  • 5 domande sul Pandoro

    Alla scoperta di uno dei dolci più conosciuti del Natale

  • Insalata di rinforzo, il contorno delle feste facilissimo

    L’insalata di rinforzo è un piatto ricco e gustoso a base di cavoli al vapore, olive bianche e nere, acciughe sott’olio e giardiniera, servita sulle tavole napoletane nel periodo delle feste. Ecco tutti i segreti per un’insalata di rinforzo perfetta.

  • Ricette delle feste, 3 antipasti velocissimi

    Quando il menù è elaborato e le portate numerose, allora la velocità è d’obbligo. Ma attenzione: mai sacrificare il gusto e l'estetica di un piatto. Ecco tre idee per altrettanti antipasti velocissimi belli da vedere, gustosi da assaggiare

  • Alghe in cucina, ecco 3 ricette facili

    Alcune alghe di mare sono commestibili e oltre a fornire una vasta gamma di nutrienti, si prestano anche all’uso in cucina. Ecco tre sfiziose ricette con le alghe.

  • Cucina facile e senza sprechi: tre modi per riutilizzare il riso avanzato

    Succede spesso di cucinare più riso del dovuto, ma quello in eccedenza non dovrebbe mai essere gettato via, anzi, gli si dovrebbe regalare una nuova vita con queste ricette ‘salva riso avanzato’. A seconda di come è stato cucinato, il riso in avanzo può essere trasformato in modi diversi.

  • Ricette facili e veloci con la farina di ceci

    Avete mai assaggiato una preparazione a base di farina di ceci? Se non l’avete mai fatto, non perdete l’occasione di provare queste tre deliziose ricette, facili e veloci e soprattutto sane.

  • 4 Consigli facili e veloci per cucinare senza uova

    Intolleranze, allergie, scelte personali e regimi alimentari cruelty free: possono essere tante le motivazioni che spingono a cercare dei sostituti validi alle uova di gallina. Utili per facilitare la lievitazione e per amalgamare al meglio gli ingredienti, tuorlo e albume, al contrario di quanto si crede, non sono indispensabili Ecco le 4 migliori alternative per ogni esigenza

  • Cucina facile e veloce: così il pesce azzurro diventa delizioso

    Tutti conosciamo le numerose proprietà del pesce azzurro, ma in pochi sanno che questo alimento salutare può essere trasformato in una goduria per il palato.  Ecco quindi tre idee facili e veloci per cucinare il pesce azzurro.

  • Polline in cucina: perché fa bene e come utilizzarlo nelle ricette

    Il polline in cucina, ci avete mai pensato? Disponibile in palline disidratate o surgelato, il polline si presta a ricette dolci e salate. Ecco qualche idea

  • Come cucinare il Tofu? Ecco 3 ricette facili e veloci

    Per chi non ha mai assaggiato il tofu la prima volta potrebbe essere “difficile” capire questo cibo un po’ gommoso, dal sapore neutro, con una leggera nota acidula. Ma il segreto è saperlo abbinare ad altri sapori e soprattutto, saperlo cucinare. Ecco qualche idea

  • Cucina facile e veloce senza carne: tre idee per secondi piatti vegetariani e gustosi

    Per condurre un’esistenza più sostenibile si dovrebbe cercare di ridurre il consumo di carne e pesce. Ecco tre ricette facili e veloci per evitare i prodotti di origine animale senza rinunciare al gusto.

  • Cucina facile e veloce con i semi di lino, uno straordinario superfood che non tutti conoscono

    I semi di lino sono ricchi di nutrienti, sono utili contro la stipsi e aiutano a mantenere sotto controllo il colesterolo e il livello di zuccheri nel sangue. Sono molto sazianti e hanno proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. Per queste caratteristiche i semi di lino sono definiti superfood.  Ecco tre facili ricette.

  • Come improvvisare una cena facile e veloce?

    Cena veloce non è necessariamente sinonimo di asporto o cibo a domicilio. Ecco i suggerimenti per preparare un pasto rapidamente e senza spendere troppo:

  • Aglio nero: perché fa bene, come usarlo e in cosa è diverso da quello bianco

    Nato nel 2004 in Corea, l’aglio nero si è diffuso rapidamente anche in Europa e in America. Ecco le sue caratteristiche e proprietà.

  • Cucina e conserve di frutta e verdura, tutti gli accorgimenti per produrle in sicurezza

    Frutta e verdura estive possono arricchire la dispensa di sapori che torneranno nelle fredde giornate invernali sotto forma di conserve. Per scongiurare i rischi legati alla contaminazione da batteri e agenti patogeni dannosi o addirittura letali (come il botulino), ecco le 5 regole fondamentali.

  • Come riutilizzare l’acqua di cottura delle verdure: 3 idee anti spreco facili e veloci

    Quando si fanno bollire le verdure nell’acqua, questa si arricchisce di nutrienti (potassio, magnesio e sodio, vitamine), colori e proprietà. Riutilizzando l’acqua di cottura potrai combattere gli sprechi e trarne molti benefici. Ecco alcune idee per dare una seconda vita all’acqua in cui abbiamo cotto i vegetali. 

  • Non buttare lo Yogurt in scadenza! Ecco le ricette facili per recuperarlo

    Se lo yogurt rimasto in frigo si è drammaticamente avvicinato alla sua data di scadenza, non lo buttare. Puoi impiegarlo in ricette di bellezza, come maschere viso o impacchi per capelli, ma soprattutto per alcune gustose e facili ricette di cucina. Eccone alcune.

  • 3 ricette facili per gustare l'anguria

    Con il suo colore rosso e il sapore zuccherino, l’anguria è il frutto più amato dell’estate. Siamo abituati a mangiarla a fette, a pezzettini o nella macedonia, ma in pochi sanno che con l’anguria si possono preparare ricette facili e deliziose. Eccone tre.

  • Lo yogurt: l’ingrediente universale

    In ogni frigorifero ci sono vasetti di yogurt, magari comprati in uno slancio salutistico, prossimi alla scadenza. Ecco 4 modi originali per evitare di buttarlo: (Fatene una salsa): Lo yogurt è perfetto per condire insalate, tartare e verdure. Basta aggiungere qualcosa per insaporire, come senape o erba cipollina, per ottenere la salsa perfetta. (Cucinare light): Burro, latte e panna possono essere facilmente sostituite da un vasetto di yogurt. In questo modo i vostri dolci saranno gustosi e invitanti, ma anche dietetici. (Date un tocco etnico alle vostre ricette): Lo yogurt è utilizzato in tutto il mondo e ci sono innumerevoli ricette che ne fanno il protagonista principale. Esplorate I piatti etnici più interessanti: dal bortsch, una zuppa a base di yogurt, al pollo tikka masala (Bevande per tutti i gusti): Smoothies e frullati, ma anche bevande calde alla menta e drink aromatizzati alle spezie. Freddo o caldo, lo yogurt è un ottimo accompagnamento per merende, aperitivi e pasti.

  • Cinque bevande salutari

    Avere il giusto equilibrio a tavola significa fare attenzione a quello che si mangia, ma anche a ciò che si beve. Ecco quindi alcune bevande salutari che ci aiutano a tenere uno stile di vita sano. (Centrifughe): Perfette per iniziare la giornata, le centrifughe possono includere sia frutta che verdura. Scegliete gli ingredienti che amate di più e viziatevi con questa delizia salutare ideali per uno stile di vita sano (Acqua aromatizzata) Gli esperti consigliano di bere circa 9 bicchieri d'acqua al giorno. Un'alternativa è l'acqua aromatizzata che può essere fatta con frutta o verdura. Un esempio? Mettete dentro una brocca 50 grammi di zenzero, 20 di cetrioli e qualche foglia di menta. Lasciate riposare una notte e al mattino troverete un'ottima bevanda salutare. Continua nel video...

  • A tutta frutta in cucina

    È perfetta sia in estate che in inverno, in ricette dolci e salate. Si tratta della frutta, una delle categorie alimentari più versatili in cucina. Ecco qualche suggerimento per imparare a sfruttarla al massimo: (La frutta è servita): Se volete che la frutta sia protagonista, perché non farne direttamente il piatto? Svuotatela e disponeteci sopra gli altri ingredienti. Oltre che essere scenografica, darà sapore alla ricetta. (Antipasti e dessert): Mousse, sorbetti o gelati, ma anche spiedini e tartare. La frutta è la grande protagonista della cucina estiva. Per un tocco in più, aggiungete spezie ed erbe aromatiche e date sfogo alla vostra creatività. (Crostate old-style): La crostata è un grande classico, il dolce perfetto per ogni occasione. Esistono moltissime varietà di crostata e, indipendentemente dal ripieno, il risultato è sempre ottimo (Insalata con frutta): Per un pasto salutare, utilizzatela nelle insalate. Va bene qualsiasi frutto, scegliete il vostro preferito e sbizzarritevi con gli altri elementi. Otterrete così un piatto fresco e invitante, le cui combinazioni sono infinite. (Con la carne e il pesce): Oltre alle insalate, sfruttate la dolcezza di questi ingredienti nelle portate di carne e pesce. Per un gusto ancora più deciso, fate marinare le proteine nel succo della frutta utilizzata in ricetta

  • Guida di sopravvivenza in cucina

    Conoscere qualche trucchetto in cucina è un grosso vantaggio. A voi 4 imperdibili consigli: Riconoscere le uova fresche Immergere l’uovo in un bicchiere d’acqua: se affonda e si ferma è fresco, se rimane a metà può essere utilizzato ma va cotto bene, se galleggia non è più buono. Il principio dietro questo metodo è che più l’uovo è vecchio, più aria contiene al suo interno. Niente lacrime con la cipolla: Prima di tagliare la cipolla, sfregare il tagliere con un limone. Questo eviterà le lacrime e salverà il legno dall’odore penetrante del bulbo. In alternativa, affettare la cipolla masticando lentamente un pezzo di pane o trattenendo in bocca dell’acqua. Troppo sale? I metodi “salva-piatto” Aggiungere acqua o una patata tagliata a fette alla preparazione salata può risolvere la situazione. Sugo o ragù, invece, si salvano con della panna da cucina. Forno ventilato o statico? La scelta della cottura in forno statico o ventilato dipende dalla pietanza. Il forno statico scalda i cibi lentamente e delicatamente, ma in modo meno uniforme. Nel forno ventilato, una ventola muove l’aria calda consentendo una cottura veloce e regolare, adatta agli alimenti che necessitano di una crosticina croccante e di un interno morbido.

  • Come sfornare una pizza deliziosa

    È il simbolo della cucina nostrana, il piatto che identifica il Belpaese in tutto il mondo. È la pizza, emblema della gastronomia e della cultura italiana. Ogni italiano l’ha mangiata innumerevoli volte, ma farla è un’altra questione. Ecco quindi 4 suggerimenti per chi vuole provare a cucinare questa delizia a casa propria: (Sale e lievito, mai insieme): Il sale frena l’azione del lievito, per questo motivo i due ingredienti puri non devono mai toccarsi. Le alternative sono 2: far sciogliere entrambi nell’acqua prima di unirli, oppure aggiungere il sale solo a fine preparazione. (Come stendere la pasta): Il matterello è assolutamente proibito. La pizza va stesa a mano, come nella migliore tradizione napoletana. Come? Partite dal centro e allargate l’impasto dall’alto verso il basso. Se vi sembra troppo elastico lasciatelo riposare un paio di minuti (Aggiungere il pomodoro): Versate un po’ di salsa al centro della pizza e con il dorso di un cucchiaio spargetela “a cerchio” finché la base sarà coperta da un sottile velo rosso Consiglio per chi usa pomodori pelati: tagliateli a pezzi e scolateli, poi schiacciateli e passateli (La mozzarella) In commercio esiste la mozzarella apposita per pizza, gustosa e meno liquida. Se preferite utilizzare il fiordilatte fatelo scolare bene, ma attenti a non farlo seccare. La mozzarella di bufala, invece, perde il gusto in cottura. È meglio tagliarla grossolanamente e aggiungerla alla fine.