Ricky Martin accusato di incesto dal nipote: «È disgustoso»

Ricky Martin rispedisce al mittente le «disgustose» accuse di incesto, avanzate dal nipote.

Nelle scorse settimane, le autorità di Porto Rico hanno condannato il cantante a rispettare un ordine restrittivo, chiesto e ottenuto da una persona ignota. Venerdì, un quotidiano locale ha rivelato che la persona in questione fosse il nipote 21enne del cantante, Dennis Yadiel Sanchez, che ha denunciato il famoso zio per abusi domestici e sessuali.

In risposta alle accuse. Ricky ha rilasciato un duro comunicato tramite il suo legale, Marty Singer.

«Purtroppo, la persona che ha avanzato queste accuse soffre di profondi disturbi mentali. Ricky Martin, ovviamente, non ha mai - e mai avrebbe - nessun tipo di relazione sessuale o romantica con il nipote. L’idea, oltre a essere falsa, è disgustosa», ha dichiarato Singer. «Speriamo tutti che quest’uomo possa ottenere l’aiuto di cui ha urgentemente bisogno. Siamo sicuri che il giudice archivierà la causa, non appena valuterà i fatti».

L’udienza è prevista il 21 luglio a Porto Rico.

Martin condivide quattro figli con il marito Jwan Yosef, con cui è sposato dal gennaio 2018.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli