Rimedi contro la glicemia: le tisane

tisana per la glicemia
tisana per la glicemia

Il benessere passa anche attraverso la salute: tenere sotto controllo i parametri fondamentali è importante, per vivere bene. E quando ci si accorge che qualcosa sta andando storto, è consigliabile correre subito ai ripari, confrontandosi con il proprio medico e seguendo tutte le sue indicazioni. Anche in caso di glicemia alta, vale questo discorso: se ti è stata segnalata la glicemia alta, rivolgiti ad uno specialista. Noi possiamo solo venirti incontro con alcuni suggerimenti: la natura è spesso una buona alleata, per contrastare alcuni malesseri. Per questo abbiamo messo a punto delle tisane utili ad abbassare la glicemia: non sostituiscono eventuali farmaci, ma possono contribuire a raggiungere i parametri adeguati.

Rimedi contro la glicemia: le migliori tisane

Avere la glicemia a livelli normali è fondamentale per la salute e per la prevenzione di diverse malattie, diabete in primis. Esistono diversi approcci per tenerla sotto controllo e tra questi rientra lo stile di vita salutare. Attività fisica costante.

Possono bastare anche solo 30/40 minuti di cammino quotidiano a passo sostenuto e alimentazione equilibrata aiutano tantissimo. Nell’ambito dei metodi naturali che abbiamo a disposizione per mantenere a livelli adeguati il valore sopra citato, le cui peculiarità verranno approfondite meglio nelle prossime righe, troviamo anche le tisane.

Tra le tante alternative da prendere in considerazione rientra la tisana Mirtillo di Bosco con fiori di karkadè, che oltre ad essere gustosa e piacevole in ogni momento della giornata, contiene il sapore intenso del mirtillo di bosco e dei fiori di karkadè, apporta numerosi benefici a favore del microcircolo.

Tisane contro la glicemia, le migliori

La cannella è una spezia dalle proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche. È, soprattutto, un buon complemento alla terapia farmacologica anti-diabetica, poiché è in grado di abbassare la glicemia nel sangue.

Anche la radice di ginseng in tisana, aumenta la sensibilità all’insulina e ne potenzia l’efficacia. Se la cannella non è la vostra spezia preferita o semplicemente quando volete variare sapore, potete sfruttare l’azione riequilibrante del ginseng sui livelli di glucosio nel sangue.

I semi di lino hanno un alto contenuto di omega 3, ferro, potassio e vitamina E. Sono dotati di proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Possono essere consumati in modi diversi, ma funzionano particolarmente bene se assunti insieme a un pasto principale, migliorando oltretutto la digestione, la pressione sanguigna e la glicemia.

Leggi anche:

Proprietà e benefici della tisana rabarbaro e malva

Dieta di Elodie: come si tiene in forma tra alimenti e sport