Rimedi fai da te per l'eritema

·2 minuto per la lettura
eritema solare rimedi naturali
eritema solare rimedi naturali

L’eritema solare è uno dei problemi della pelle più diffusi tra chi ama prendere il sole in estate. Ecco perciò alcuni rimedi naturali efficaci per prevenire e guarire questa malattia.

Eritema solare: i rimedi naturali

L’eritema solare di solito si manifesta con rossore a chiazze della pelle, insieme a bruciore, prurito e fastidio che può diventare dolore. Talvolta si possono formare anche bolle e vesciche e, in casi rari, può comparire anche la febbre.

Tale problema interessa soprattutto le persone con una carnagione chiara. Vediamo quindi come favorire la guarigione con i rimedi naturali.

Alimentazione

Prima di esporsi al sole, per evitare l’insorgere dell’eritema solare, è bene curare con più attenzione la propria alimentazione. Occorre, infatti, prediligere cibi ricchi ci vitamina A, vitamina C e sostanze antiossidanti come spinaci, cavoli, nocciole, noci, mandorle, olio d’oliva, pomodori, carote, peperoni e arance.

Camomilla

La camomilla è un ottimo rimedio naturale in caso di eritema solare. Basterà effettuare degli impacchi partendo da una base di classica camomilla. Dopo averla lasciata raffreddare, imbevete delle garze e applicatele sulle zone arrossate e dolenti, in modo da lenire infiammazioni e fastidi.

Amido

Tra i rimedi naturali contro l’eritema solare vi sono anche tutte quelle sostanze che contengono amido, come le patate. Tagliate quindi a fettine sottili una patata cruda e applicatela sulle zone interessate.

L’amido che è contenuto nella patata aiuta i vasi sanguigni a restringersi, attenuando così la sensazione di dolore e infiammazione.

In sostituzione delle patate, si possono utilizzare delle molliche di pane inumidite nell’acqua, oppure delle fettine di banana o di mela sbucciata.

Erbe medicinali

In caso di eritema solare, un rimedio naturale molto utile è la piantaggine, con cui si può preparare un rimedio molto efficace. Basterà far bollire le foglie della pianta in acqua, farle raffreddare e poi applicarle sulla zona interessata.

In alternativa, si può preparare un impacco a base di malva, un’erba tradizionalmente antinfiammatoria, utile per lenire le irritazioni dell’epidermide.

Ancora, in caso di eritema, torna utile la sostanza gelatinosa contenuta nelle foglie di aloe vera, con proprietà rinfrescanti, cicatrizzanti, lenitive e antinfiammatorie. Se non riuscite a procurarvi una foglia della pianta, si può benissimo utilizzare anche un prodotto industriale a base di gel di aloe vera.