Rimedi per trattare le emorroidi in gravidanza: le migliori opzioni

trattare le emorroidi in gravidanza
trattare le emorroidi in gravidanza

Alcuni rimedi per trattare le emorroidi in gravidanza sono un vero toccasana. Le emorroidi sono vene gonfie, dette anche varici, situate all’interno o all’esterno del retto. Si può avvertire una sensazione di prurito o di bruciore intorno all’ano, sentire dolore quando si ha un movimento intestinale o vedere macchie di sangue sulla carta igienica quando ci si pulisce.

Le emorroidi interne si trovano all’interno del retto e generalmente non fanno male. Tuttavia, se vengono spinte all’esterno del retto o se prolassano, possono essere dolorose. Le emorroidi esterne sono piccole protuberanze che prudono all’esterno dell’ano. Le mamme in gravidanza e dopo il parto possono manifestare per la prima volta le emorroidi a causa dei cambiamenti ormonali, della pressione esercitata dall’utero in crescita e della stitichezza.

Questi sono tutti cambiamenti corporei che possono contribuire alla formazione di vene varicose. La buona notizia è che si possono usare attenzioni personali e rimedi casalinghi per trattare, ridurre i sintomi e persino eliminare le emorroidi.

I migliori rimedi per trattare le emorroidi in gravidanza

Esercizio fisico delicato

Prendete in considerazione l’idea di fare un esercizio fisico delicato se dovete fare un movimento intestinale. Questo aiuterà a facilitare il processo di evacuazione, riducendo il dolore e lo sforzo. Ad esempio, fate una breve passeggiata nel vostro quartiere. Oppure provate un corso di yoga dolce, prenatale o post-partum. In alternativa, fate un leggero esercizio cardio a casa con la televisione. Potete anche sdraiarvi supine sul pavimento e fare stretching.

Lassativi

Il medico può consigliare l’assunzione di un lassativo per favorire il transito intestinale senza sforzi, in alcuni casi. In questo modo le emorroidi hanno il tempo di guarire. Consultare sempre il medico prima di assumere un lassativo in gravidanza o dopo il parto.

Salviette umidificate

Le salviette naturali per bambini, o le salviette per emorroidi, possono essere un’ottima alternativa alla carta igienica. Le salviette umidificate leniscono il retto e riducono l’infiammazione. Possono essere un’alternativa più comoda della carta igienica secca e graffiante quando si tratta di pulirsi.

come trattare le emorroidi in gravidanza
come trattare le emorroidi in gravidanza

Impacco di amamelide

Come per le salviette umidificate, imbevete un dischetto di amamelide, congelatelo nel freezer e mettetelo sulla zona rettale pulita. Potete sdraiarvi a pancia in giù e lasciare il tampone sulla zona interessata per 10-15 minuti per un’esperienza rinfrescante e calmante. L’amamelide è astringente e ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie, ottime per il trattamento delle emorroidi.

Olio di cocco

L’olio di cocco ha proprietà antibatteriche e antifungine che aiutano a ridurre il prurito e l’infiammazione e a prevenire le infezioni. Applicate un quarto di olio di cocco sull’ano pulito per ridurre i sintomi e favorire la guarigione. Al posto dell’olio di cocco, tra gli altri rimedi, si può usare anche l’aloe vera pura senza additivi o il gel di arnica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli