Risparmia con il Kakebo

Risparmia così: Il libro dei conti giapponese che ci aiuta a gestire le spese

Il Kakebo è il libro dei conti utilizzato dalle famiglie giapponesi per gestire le spese domestiche

Pensato dalla giornalista Motoko Hani nel 1904, è un quaderno in cui segnare entrate, uscite e obiettivi a breve e a lungo termine.

Chi lo usa abitualmente parla di un risparmio mensile del 30%, ma quanto si riesca ad ottimizzare le spese dipende dall'impegno e la costanza nella compilazione

Le spese vengono divise in 4 categorie: Prima necessità (alimentazioni, trasporti, figli), Opzionali (bar, ristoranti, shopping), Cultura e tempo libero (libri, cinema, giornali), Extra e imprevisti (viaggi, elettronica, regali)

All’inizio di ogni mese si sottraggono le uscite fisse dalle entrate. Il risultato ottenuto rappresenta il budget a nostra disposizione per tutte le spese mensili variabili.

Il quadro complessivo a fine periodo offre la possibilità di riflettere su possibili cambiamenti nelle nostre abitudini economiche e di porre obiettivi di risparmio.

Oltre ad essere una sorta di registro economico, il Kakebo è pensato per migliorare lo stile di vita di chi lo compila offrendo diversi spunti di riflessione sul modo in cui si spende. (guarda il video)