Risparmio energetico: sfatati alcuni miti comuni

A causa dell'aumento delle bollette domestiche e degli sforzi per abbracciare la sostenibilità, molti di noi hanno tentato di apportare modifiche al modo in cui viene utilizzata l'elettricità e gli elettrodomestici.

Tuttavia, per molte persone, il modo migliore per risparmiare energia rimane ancora incerto.

Una nuova ricerca pubblicata nell'ambito del Super Smart Energy Savers Report rileva che circa un quarto degli adulti britannici dubita dei consigli ad oggi promossi.

Uno dei miti più diffusi sul risparmio energetico è quello di lavare a mano i piatti invece che usare la lavastoviglie. Al contrario, invece, il lavaggio manuale delle stoviglie può consumare fino a nove volte più acqua e richiede più energia per riscaldarla.

Un quinto degli intervistati ha inoltre provato a mantenere il riscaldamento sempre acceso durante il giorno, invece di accenderlo e spegnerlo quando necessario - il che in realtà potrebbe portare a un dispendio di energia inutile.

Un altro quinto dei 5mila partecipanti ha messo i dispositivi elettronici in modalità stand-by durante la notte, invece di spegnerli completamente, pensando di risparmiare energia.

A mettere ordine ci ha pensato la coautrice del rapporto Helen Skelton spiegando come comportarsi per risparmiare sulla bolletta.

«È preoccupante sentire che il costo della bolletta energetica è completamente fuori controllo, e questo accumuna tutti noi», condivide Helen Skelton.

«Le persone hanno bisogno di soluzioni concrete e a lungo termine. Sebbene ci siano elementi relativi al costo della vita che non possiamo controllare, adottare misure come l'acquisto di un contatore intelligente per monitorare il consumo di energia, ed essere consapevoli di quanto tempo restano accesi i dispositivi elettronici può aiutare in qualche modo a controllare meglio il bilancio familiare».

Ecco i migliori suggerimenti di Super Smart Energy Savers Report.

Chiudi le tende

Non sottovalutare il potere di tende o persiane.

Tirare le tende aiuta a trattenere il calore all'interno della casa, riducendo la perdita di aria calda, quindi potrebbe fare una notevole differenza.

Controlla meglio l’isolamento termico

Le proprietà, in particolare quelle più vecchie, disperdono calore durante il giorno. Pertanto uno dei modi migliori per ridurre il consumo di energia è assicurarsi che l'isolamento sia efficiente e che le correnti d'aria vengano ridotte al minimo.

Prendi un contatore intelligente

I contatori intelligenti assicurano che le bollette siano accurate e sono dotate di un display interno che mostra esattamente quanta energia viene utilizzata quasi in tempo reale.

Abbassare e cronometrare il termostato del riscaldamento

Molti pensano che sia meglio lasciare il riscaldamento acceso a una temperatura più bassa per tutto il giorno, ma poiché le case disperdono calore durante il giorno, è in effetti più efficiente che il riscaldamento si accenda solo quando ne hai davvero bisogno.

Non riscaldare stanze vuote

Che si tratti di una stanza degli ospiti che non usi frequentemente o di un ripostiglio in cui si entra raramente, smetti di riscaldarla per risparmiare denaro. Per farlo puoi spegnere i radiatori in quella stanza o spegnere il singolo termostato.

Accedere agli aiuti economici

Se fatichi a pagare le bollette, potresti essere in grado di ottenere sovvenzioni offerte dal governo o dai fornitori di energia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli