Risvegliarsi stanchi è ormai parte della vostra routine? 4 consigli per svegliarsi senza fatica

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Bruce Mars
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Bruce Mars

Con il solstizio d'estate ormai alle spalle, le giornate cominciano già ad accorciarsi. Avete già la sensazione di essere più stanchi e letargici la sera – specialmente in quest'estate post-lockdown, riaperture e lockdown di nuovo? Nessun panico: è un sentimento comune a moltissimi. Generalmente, si dorme di meno a causa delle temperature più elevate e dei ritmi circadiani confusi: sono proprio questi a regolare il ciclo naturale giorno/notte e veglia/sonno. Elementi come la temperatura, la luce solare, la routine quotidiana e la produzione di seratonina e melatonina (gli ormoni della "felicità" e del "sonno") vanno a modificare il nostro ciclo naturale. E non nominiamo poi le fastidiosissime zanzare notturne: che tortura! Vogliamo proporvi dei consigli per gestire al meglio questa stanchezza latente, ritrovare le preziose energie per passare un'estate da leoni e svegliarsi senza fatica!


Step 1: Prevenire la stanchezza

Iniziamo sfatando i falsi miti: non sarà andare a letto prima a risolvere la fatica latente. Bisogna ascoltare il proprio corpo: capire e riconoscere i propri bisogni, che variano da persona a persona. C’è chi non riesce a carburare senza le classiche 8 ore e chi è totalmente operativo con sole 5 ore di sonno; e, ancora, chi ha bisogno di 10 ore per il "sonno di bellezza" e chi se la cava con sole 6 ore. L'obiettivo è di non risvegliarsi con troppe ore di riposo alle spalle e neanche privandosi delle ore di cui necessita il nostro corpo. Una volta a letto, inoltre, prediligiamo la lettura di un capitolo di un libro alla televisione o allo smartphone: la luce blu dello schermo nuoce al sonno – le informazioni che manda al nostro cervello sono quelle di rimanere attivo e vigile!

Step 2: Prepararsi al sonno

Se lo schermo blu di televisione e smartphone è dannoso, lo è altrettanto fare sforzo fisico: fare palestra, una corsa o degli esercizi a corpo libero prima di dormire è una cattiva abitudine che rovina il ritmo veglia/sonno. L’attività fisica libera infatti degli ormoni che eccitano il nostro organismo – diventerà quindi molto difficile poi metterlo a riposo. Cerchiamo quindi di finire la nostra attività fisica non più tardi di 4 ore prima dell'ora del letto. Non è tutto: dobbiamo anche evitare di bere troppa caffeina o teina la sera – attenti anche alle serata al bar, visto il potere eccitante dell'alcool!

Photo credit: Courtesy of Unsplash - Jared Rice
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Jared Rice

Step 3: Programmare il risveglio

Mani in alto: a quanti capita di schiacciare ripetutamente sul "ritarda" della sveglia? Ci passiamo tutti – e, ammettiamolo, molti di noi hanno almeno 4 sveglie a 5 minuti di distanza per evitare di non svegliarsi. Fermi tutti, dobbiamo toglierci subito questa bruttissima abitudine! Iniziamo a mettere la sveglia lontano dal comodino, magari all'ingresso della camera: dovremo quindi alzarci per forza per spegnerla e saremo già sulla strada per il bagno e la sua doccia fredda o la cucina e la sua colazione fragrante...

Step 4: Risvegliare dolcemente il corpo

Al risveglio ci sentiamo spesso contratti: la schiena è rigida, le gambe assopite e le braccia tese. Perché non dedicare quindi alcuni minuti allo yoga o al pilates? Dei semplici movimenti – siano essi di stretching o il più famoso "saluto al sole" – faranno miracoli sul vostro corpo! Dopo aver risvegliato il vostro corpo con dolcezza non vi resta che dargli l'energia di cui necessita per affrontare la lunga giornata: se la tentazione di saltare la colazione per guadagnare quei 15 minuti di sonno in più è troppa, ricordatevi che meno "carburante" avrete in corpo il mattino e più facilmente la stanchezza si approprierà della vostra giornata.

Che dite, siete pronti a mettere in atto questi semplici step e iniziare a prendervi cura del vostro sonno? Noi diciamo "yes, please!


Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli