I ritardatari? Gente di successo

Siete puntuali o ritardatari? Secondo una ricerca americana, la seconda categoria è quella degli ottimisti e delle persone di successo

A rilevarlo è uno studio di Jeff Conte, professore associato della San Diego State University che ha messo in relazione i tipi di personalità individuati da Meyer Friedman e Ray Rosenman con le diverse concezioni di tempo

Secondo Conte, le personalità di tipo A, i puntuali, più organizzati e ambiziosi, sottostimano la durata di un minuto (tendendo a considerarlo di 58 secondi), mentre per quelle di tipo B, i ritardatari, confusionari e calmi, un minuto dura più di un giro di lancetta (lo considerano di 77 secondi)

Le personalità di tipo A, quindi, sono generalmente le più attente all’orario e alle scadenze, mentre quelle di tipo B tendono ad avere un approccio più "rilassato" nei confronti del tempo.

Questa tranquillità potrebbe essere dovuta ad un ottimismo di fondo che porta a prendersi più impegni di quanti se ne riescano a gestire

Inoltre, secondo lo studioso americano, i ritardatari presentano diversi tratti comuni a manager e leader di successo come mentalità aperta, entusiasmo e capacità multitasking