Roberto Parli contro Adriana Volpe: "Un uomo nudo davanti a Giselle"

·2 minuto per la lettura
roberto parli adriana volpe
roberto parli adriana volpe

Roberto Parli e Adriana Volpe si sono lasciati: questa ormai è una vecchia storia. Nelle ultime ore, però, l’uomo ha lanciato pesanti accuse all’ex moglie. Sembra che la conduttrice di Ogni Mattina abbia permesso ad un uomo di girare nudo in casa, davanti alla piccola Giselle.

VIDEO - Chi è Adriana Volpe?

Roberto Parli contro Adriana Volpe

Fin dalla partecipazione di Adriana Volpe al GF Vip, la sua unione con Roberto Parli ha fatto molto discutere. Quando hanno annunciato la separazione, quindi, nessuno è caduto dalle nuvole. Adesso, a distanza di qualche tempo da quel momento, l’uomo si è scagliato contro l’ex moglie, muovendole accuse molto pesanti. Nel lungo post Instagram, che poi è stato rimosso, Roberto ha accusato Adriana di aver concesso ad un uomo di girare nudo per caso davanti alla figlia Giselle. 

Roberto Parli contro Adriana Volpe: le accuse

Parli ha condiviso uno scatto che ritrae la Volpe con Marco Profeta, cantautore e avvocato romano, nonché inviato di Ogni Mattina. A didascalia si legge: 

“Questa persona girava nuda in casa, davanti a nostra figlia Gisele, quando ancora eravamo sposati. (…) Per difendere mia figlia sono e sarò sempre disposto a tutto”. 

Roberto ha poi cancellato il post, ma Adriana ha avuto tempo di leggere le sue accuse. La sua replica, non a caso, non si è fatta attendere. 

Roberto Parli: Adriana Volpe risponde a tono

Sempre via Instagram, Adriana ha replicato: 

“Ho letto un post che devo duramente censurare e che, purtroppo, palesa i gravi problemi di mio marito. Basti pensare che ieri sera eravamo serenamente a cena al ristorante insieme con nostra figlia e oggi pregiudica e infanga. Al momento non voglio aggiungere altro, non essendo questa la sede”. 

La Volpe non è entrata nei dettagli, ma ha ricevuto molti messaggi di sostegno, sia da parte di amiche note che dai fan. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli