Rocco Siffredi scoppia a piangere in tv ricordando suo fratello: “È morto quando avevo 6 anni”

·1 minuto per la lettura
rocco siffredi
rocco siffredi

Nel corso degli anni Rocco Siffredi ha subito diversi lutti, da sua madre al cugino, fino ad arrivare al fratello, che ha perso quando aveva solamente 6 anni. A raccontare il triste episodio è stato proprio l’attore e produttore cinematografico, che programma di Pierluigi Diaco ha ripercorso la drammatico vicenda.

Non trattenendo le lacrime dalla commozione, Rocco ha raccontato che quel nefasto giorno venne preso dall’asilo da una vicina di casa. La donna lo portò quindi a casa sua, dove lui sentì delle grida tremende.

Rocco Siffredi racconta il giorno che cambiò la sua vita

“Quel giorno ha cambiato la nostra famiglia”, ha precisato ancora Siffredi, che ha sottolineato come da allora sua madre non si sia più ripresa dalla immonda sofferenza. “Una donna che perde un figlio di 12 anni per una crisi epilettica e tutto a un tratto impazzisce… Mia mamma metteva da mangiare sul tavolo anche per mio fratello Claudio che non c’era più. Mio padre continuava a dirle che non sarebbe tornato…”.

L’ex naufrago ha inoltre rammentato due immagini che porta in testa da sempre: suo padre che teneva le mani sul viso tra le urla in casa e suo fratello minore che rubava i confetti sparsi sul corpo di suo fratello morto. “Non capivo queste cose, né cosa stesse succedendo. Rimasi sei mesi a Milano da alcuni parenti e quando tornai mia madre non era più la stessa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli