Romania: cosa vedere in 10 giorni: i luoghi da visitare

Romania cosa vedere in 10 giorni

Scopri cosa vedere in Romania in 10 giorni tra i luoghi più belli del paese. La Romania, terra del leggendario Conte Dracula, è un paese pieno di panorami caratteristici, luoghi misteriosi e borghi interessanti. Un paese, quindi, tutto da scoprire. Vediamo quali sono i luoghi da visitare in dieci giorni.

Romania cosa vedere in 10 giorni

La Romania è un paese dell’est d’Europa famoso per i boschi della Transilvania e per essere circondata dai monti Carpazi.

Il paese è ricco di cittadine medievali ben conservate come Sighişoara e numerose chiese e castelli, tra cui quello di Bran, costruito sulla roccia e per molto tempo associato alla leggenda di Dracula.

Bucarest, la capitale della Romania, ospita l’enorme Palatul Parlamentului, il palazzo del Parlamento di epoca comunista. Vediamo, quindi, tutti i luoghi da non perdere per il prossimo viaggio in Romania.

Castello di Bran

Uno dei luoghi più famosi della Romania è il Castello di Bran, famosa per essere identificata come la dimora di Vlad l’impalatore. Il Castello è situato lungo l’antico confine fra la Transilvania e la Valacchia, ed è una delle attrazioni più importanti della Romania.

Oggi il castello ospita un museo di arte medievale, e incarna la vivida immaginazione dell’autore irlandese Bram Stoker che lo ha descritto perfettamente nel suo romanzo gothic horror Dracula.

castello di bran

Castello di Peleș

Un altro castello da non perdere è quello di Peleș, un edificio costruito in stile neorinascimentale tedesco vicino a Sinaia, nel distretto di Prahova.

La struttura sorge su un’altura nei Carpazi e venne eretto come residenza reale tra il 1873 e il 1914 lungo un esistente percorso medievale che collega la Transilvania alla Valacchia.

Castello di Peleș

Casa Poporului

Una struttura sicuramente più recente rispetto ai castelli, ma comunque meta di turisti e curiosi, è la Casa Poporului.

Si tratta del Palazzo del Parlamento della città di Bucarest. La sua imponenza e la sua grandezza la rende la struttura più pesante del mondo, nonché il secondo edificio più grande del globo per estensione, e terzo per volume.

Il suo nome originale era Casa del Popolo, ma a partire dalla fine dell’era comunista è chiamato Palazzo del Parlamento. Tuttora, comunque, molti Romeni continuano a chiamarlo con il vecchio nome, Casa Poporului.

Casa Poporului

Castello dei Corvino

Romania, un paese pieno di castelli magnifici, ospita anche il Castello dei Corvino.

Si tratta di un castello presso la città transilvana di Hunedoara, sito sulla Collina di San Pietro, a dominio del fiume Zlaşti. Si ritiene, inoltre, che sia il luogo dove Vlad L’Impalatore venne tenuto prigioniero da Mattia Corvino per i sette anni successivi alla sua cattura nel 1462.

Castello dei Corvino

Miniera di sale di Turda

La miniera di sale di Turda è una miniera di sale situata in località Durgău-Valea Sărată nel comune di Turda, in Transilvania. Scendere per 120 metri nella miniera sembra quasi la discesa verso il centro della terra, e vi regalerà un’esperienza incredibile e suggestiva.

Biserica Neagra

La Biserica Neagră è un luogo di culto evangelico situato al centro della città di Brașov.

La chiesa, in origine cattolica, conosciuta sotto il nome di Biserica Sfânta Maria fu costruita alla fine del Trecento in stile gotico.

Fu, poi, parzialmente distrutta dopo il grande incendio nel 1689. Da allora prese il nome attuale a causa al colore dei muri esterni anneriti dalle fiamme.

Biserica Neagra