Ronaldo a passeggio con Georgina: isolamento non obbligatorio in Portogallo

L'Italia è completamente bloccata dal Coronavirus: il decreto governativo che impone a tutti di restare a casa sarà valido fino al 3 aprile ma, con ogni probabilità, sarà prolungato. Il numero dei casi di contagio resta sempre alto, motivo per cui saranno necessari altri sacrifici da parte della popolazione.

La situazione non è così critica in Portogallo, dove attualmente si trova Cristiano Ronaldo: l'asso della Juventus ha trascorso un periodo di quarantena a Madeira dopo la notizia della positività del compagno di squadra Daniele Rugani e ora può finalmente godere di una certa libertà.

'O Jogo' ha pubblicato una foto che lo ritrae a passaggio con la sua Georgina Rodriguez e i due bambini: il tutto alla distanza di sicurezza prevista dalla legge.

In Portogallo, infatti, è consentito uscire di casa per acquistare servizi, per recarsi in ospedale, per il trasporto di persone che hanno problemi di mobilità, per recarsi in banca, per brevi periodi di attività sportiva all’aperto di una sola persona o due al massimo, ma non per attività di gruppo. A patto, ovviamente, che venga rispettata la distanza di sicurezza di due metri.

Lo stato d'emergenza che ha investito il Paese lusitano potrebbe essere prolungato fino al 15 aprile: difficile stabilire con certezza se per quella data Ronaldo sarà tornato a Torino, più facile pensare che si trattenga in patria in attesa che venga superato il periodo di crisi.