Rosalinda Cannavò contro le tasse alte: lo sfogo


Rosalinda Cannavò in un post pubblicato nelle sue Instagram Stories si è detta sopraffatta dalle tasse. L’attrice in un lungo sfogo se l’è presa con le elevate aliquote fiscali.
“Oggi sono inc…..a nera, sì! Perché lo stato ti porta a non avere stimoli per crescere, a non poter costruire un futuro stabile”, ha esordito nel post condiviso sul social.
“Questo ovviamente se sei una persona onesta. Se sei disonesto ti premia”, ha continuato.
L’ex gieffina ha poi aggiunto: “Lavori in nero? Ti premia con un reddito di cittadinanza e arrivi a guadagnare più di chi dichiara persino l’aria che respira. Non è normale. Eh sì! Benvenuto nel mondo della Partita Iva. Finora ho pagato migliaia e migliaia di euro in tasse. IVA, Inps, Irpef, e chi più ne ha più ne metta”.
La 29enne, conscia di non essere l’unica a non amare le tasse alte, che servono però a pagare i dipendenti pubblici che svolgono servizi essenziali in settori come la sicurezza, la sanità e la scuola, oltre che a ripagare l’enorme debito pubblico italiano, ha quindi precisato: “E lo so che molti, oserei dire troppi di voi, mi capiscono perfettamente”.
Rosalinda ha così tenuto a sottolineare di essere sempre stata una persona onesta e di aver sempre pagato ogni cosa.
“Ho pagato e pago e spesso mi sono trovata in difficoltà, ma non ho nulla di cui vergognarmi”, ha proseguito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli