Rosalinda Cannavò su Dayane Mello: «È stata manipolata»

·1 minuto per la lettura

Rosalinda Cannavò teme che Dayane Mello sia stata manipolata.

La modella brasiliana è ancora tra i concorrenti de “La Fazenda”.

Il reality brasiliano è finito nell'occhio del ciclone a causa delle recenti accuse di molestie - e probabile stupro - inoltrati proprio dalla Mello nei confronti di Nego De Borel.

Dell'argomento si sono occupati anche “Le Iene”, sopratutto perché Dayane pare non possa uscire dal programma a causa di una salata penale che la costringe a restare, nonostante tutto.

«Aveva tanti lavori in Italia, non aveva bisogno di fare quel reality. Manipolata a questo punto possiamo dire», ha dichiarato a “Il bianco e il nero” Rosalinda Cannavò ospite di Gabriele Parapiglia, parlando dell'amica Dayane Mello.

«Dayane la mattina si è svegliata senza vestiti e non ricorda nulla. Io ho fatto il GF con lei e abbiamo anche bevuto alle feste, ma ci siamo sempre ricordate tutto - prosegue l'attrice siciliana -. Avevamo 3 bottiglie di vino per tutto il gruppo, non cocktail su cocktail. Da noi c’erano dei limiti di alcolici per tutelarci, lì in Brasile non c’erano».

Come rivelano anche i video integrali diffusi da “Le Iene”, le molestie di Nego nei confronti di Dayane sono seguite a grandi bevute.

«Ma tutto questo è legale? Possono mettere a rischio le persone? Gli è permesso somministrare tutti quei drink?», si chiede Rosalinda.

«Ho sentito Dayane prima che entrasse a “La Fazenda”. Non l’ho proprio sentita serena di fare questo programma, era molto titubante».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli